Quantcast
Como, richiedente asilo danneggia i bidoni dei rifiuti e poi aggredisce i carabinieri - CiaoComo
Che follia

Como, richiedente asilo danneggia i bidoni dei rifiuti e poi aggredisce i carabinieri

E' successo sul lungolago cittadino. Una pattuglia del nucleo radiomobile lo intercetta e lo ferma. Già condannato, ma libero.

Lo hanno fermato i carabinieri chiedendogli conto di quello che stava facendo: calci  ai bidoni dei rifiuti posizionati all’esterno delle case. Lui, di tutta risposta, li ha aggrediti con violenza. Prima di essere fermato dai carabinieri del Nucleo operativo di Como: arrestato. Addosso aveva anche alcuni grammi di stupefacente. Il protagonista, notato in questo suo atteggiamento sul lungolago di Como, è un cittadino del Gambia, classe 1979, richiedente asilo politico in Italia, forse alterato dall’uso della droga. Il ragazzo africano è già comparso davanti al giudice di Como che lo ha condannato ad un anno di reclusione – pena sospesa – e quindi rimesso in libertà. Ma certo la condanna non lo agevolerà per ottenere la richiesta di rifugiato politico.

commenta