Quantcast

giovedì, 20 gennaio 2022 - Aggiornato alle 19:17

La mamma di Saged allontanata dall’Italia:”Ragioni di sicurezza nazionale” fotogallery

La donna, fermata stamane dalla Polizia, è comparsa davanti al giudice di Milano che ha convalidato il provvedimento. Sotto scorta stasera a Malpensa.

Il suo allontanamento dall’Italia – tecnicamente non è una espulsione – è stato deciso dal Ministro Minniti. “Per ragioni si sicurezza nazionale” si legge nel provvedimento notificato stamane ad Halima Imrane, 45enne marocchina, moglie e madre di Sayed e Saged Ahmed, i due di Fenegrò (egiziano il padre, il figlio nato in Bosnia) fermati per terrorismo internazionale. La donna è stata accompagnata dapprima al Tribunale di Milano, poi lì il giudice ha convalidato il provvedimento di allontanamento e deciso il suo accompagnamento – sotto scorta – in frontiera. Stasera parte per il Marocco da Malpensa. Sopra le parole a CiaoComo del dirigente dell’ufficio immigrazione della Questura di Como, sotto la diretta della conferenza stampa di stamane con Questore De Angelis e dirigente della Digos Di Lascio.

conferenza stampa questura di como per fermo terroristi fenegrò

 

https://www.facebook.com/ciaocomo/videos/1626874240712018/