Schianti e feriti

Raffica di incidenti: pedoni investiti a Rovello e Como, auto fuori strada in Tremezzina

gli episodi tra la serata di ieri e questa mattina. Alle 7 una donna straniera di 64 anni investita con la bici in via Bixio.

Tanti gli incidenti delle ultime ore sulle strade del comasco. Ad iniziare dai pedoni investiti ieri sera: alle 19 a Rovello Porro in via Dante – la strada principale del paese – un pensionato di 85 anni urtato da un’auto mentre stava per andare in farmacia. Era sulle strisce da quanto accertato, un’auto lo ha urtato e fatto cadere. Portato in ospedale in prognosi riservata, è in osservazione al Sant’Anna. E sempre ieri sera – via Borgovico a Como – un 42enne a piedi urtato da un’auto e ferito. Anche lui al Sant’Anna in osservazione.  Prima della mezzanotte a Tavernola – via Asiago – una ragazza di 29 anni è rimasta ferita (non in modo grave) nel ribaltamento della sua vettura sulla strada  bagnata.

 

Stamane alle 4 – a Tremezzo in via 4 novembre – auto fuori strada con conducente ferito e poi portato all’ospedale di Gravedona. E’ in prognosi riservata anche se non in pericolo di vita. Cause da accertare, sembra abbia fatto tutto da solo. E sempre stamane (ore 7) in via Bixio una donna straniera di 64 anni, mentre era con la bicicletta, investita da un’auto e poi finita in ospedale al Sant’Anna. Condizioni serie per lei, la prognosi è riservata.

leggi anche
incidente rodero, auto fuori strada dopo scontro
Che carambole.....
Schianti sulle strade: feriti e paura a Rodero ed Asso, auto distrutte
incidente notte stataleper lecco a como
Che carambole...
Anzano e Domaso, schianti e feriti sulle strade: grave un ragazzo di 16 anni
treno nord investimento lomazzo
Movimentata
Che serata: investito dal treno a Lomazzo, schianti in auto a Montorfano ed Appiano
esterno ospedale
Il dramma
Como, via Bixio: urtata con la bicicletta all’alba, muore donna di 64 anni
maria dolores mendoza collaboratrice cgil como morta incidente stradale
Chi è la vittima
Donna investita ed uccisa in via Bixio: addio a “Malù”, da anni collaboratrice della Cgil
commenta