Como senza clochard in centro: assessore regionale favorevole, il Pd:”Figuraccia mondiale” foto

Le dure accuse del consigliere regionale Gaffuri:"L'idea che altri sindaci facciano altrettanti mi fa rabbrividire...."

“L’assessore regionale alla Sicurezza Bordonali ha deciso di andare a ruota nella figuraccia mondiale che sta facendo il ‘suo’ sindaco Landriscina. Così oltre a vedere Como trascinata nel fango su tutti i media e i social, l’intera Lombardia finirà accusata di insensibilità. Contento Maroni…”, è il commento di Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, dopo aver letto le dichiarazioni dell’assessore che plaude all’ordinanza anti-clochard del sindaco di Como e invita gli altri sindaci lombardi a seguirne le orme.

 

Forse la Bordonali non si rende conto che la sicurezza con i cosiddetti ‘barboni’ non c’entra nulla e che Como non è più sicura perché si nega a dei disperati una tazza di latte – incalza Gaffuri –. L’idea, poi, che anche altri sindaci possano agire in questo modo mi fa rabbrividire”. Per Gaffuri, “se proprio vogliamo andare alla radice del problema, è semmai importante combattere il racket che c’è dietro ai venditori abusivi e a una parte di mendicanti che poi, a ben vedere, tali non sono. Ma non tocchiamo i veri poveri e chi fa volontariato per dare loro una mano”.

Qui la presa diretta di CiaoComo due giorni fa in centro: controlli dopo l’ordinanza e spariti tutti i senza tetto e gli abusivi

 

https://www.facebook.com/ciaocomo/videos/1589406344458808/