Quantcast
Il nostro esperimento

La presa diretta di CiaoComo: in piazza Duomo ed al Broletto via mendicanti e venditori

Esperimento fatto in mattinata: la presenza del mezzo della polizia locale scoraggia la loro presenza. Nei giorni scorsi multe e sequestri di merce.

Stamattina non abbiamo trovato nessuno. Nè in piazza Duomo, nè ai portici Plinio, nè sotto i portici del Broletto, nè nelle vie adiacenti. Ma qualcuno a chiedere i soldi si in zona tra via 5 giornate e viale Varese. E qui un paio di venditori di merce non autorizzata. Ma numero ridotto rispetto ai giorni scorsi. E’ stato questo l’esperimento fatto da CiaoComo stamane per capire come e quanto è efficace l’ordinanza per il decoro della città firmata dal sindaco Landriscina in questi giorni.

Sotto la nostra diretta di stamane dalla pagina di Facebook di CiaoComo

 

https://www.facebook.com/ciaocomo/videos/1589406344458808/

 

 

I controlli della polizia locale non si fermano certo qui. Vanno avanti anche nei prossimi giorni in tutto il centro e nelle zone adiacenti. L’ordinanza del sindaco ha una durata di 45 giorni, sarà in vigore per tutto il periodo delle feste e fino a dopo l’Epifania.

leggi anche
Mendicanti ed abusivi in centro Como: quanti sono !
Il provvedimento
Anche Como come Cantù: ordinanza contro mendicanti ed accattoni, via dal centro
Presa diretta nel centro di Como: meno mendicanti ed abusivi
L'esperimento
Como, mendicanti e venditori abusivi sono di meno: guarda la nostra presa diretta
Mendicanti ed abusivi in centro Como: quanti sono !
Como, il blitz
Mendicanti e parcheggiatori abusivi, la Polizia ne ferma 70: due denunciati, un espulso
Mendicanti ed abusivi in centro Como: quanti sono !
L'esperimento
Mendicanti ed abusivi in centro Como: otto in pochi metri, sono davvero troppi!
volontariato emergenza frddo
Chi dice no......
Bivacco solidale e flash-mob, Como protesta contro l’ordinanza sul decoro del sindaco
Il sindaco Landriscina dopo i primi tre mesi in Comune
Il caso
Landriscina e l’ordinanza contestata:”Non la ritiro, ma se la città me lo chiede mi dimetto…”
commenta