Quantcast

Ecco i soldi: 14 milioni per rifare il palazzetto di Muggiò e quattro impianti sportivi foto

Sindaco ed assessore allo sport presentano l'iniziativa con il sottosegretario Fermi. Ora i progetti definitivi, per Muggiò conclusione nel 2021

Il palazzetto di Muggiò su tutti. Poi altri quattro progetti per altrettanti impianti sportivi. La giunta di Como, alla vigilia del Natale, fa un bel regalo – ora sulla carta in attesa di vederlo trasformato in impianti concreti – agli sportivi comaschi. Presentata la riqualificazione degli impianti sportivi della città, tra i quali il palazzetto di Muggiò, con un investimento complessivo da 13,8 milioni di euro del Comune e della Regione.

Nell’ambito del Patto per la Lombardia, stamattina la giunta regionale ha stanziato 6,9 milioni di euro che insieme agli altri 6,9 milioni investiti dal Comune di Como utilizzando l’avanzo di bilancio, permetterà di realizzare cinque progetti di riqualificazione. Il sindaco Mario Landriscina, l’assessore allo Sport Marco Galli e il sottosegretario alla giunta regionale Alessandro Fermi hanno presentato l’iniziativa e gli interventi programmati:

– Palazzetto di Muggiò: 6.900.000 euro
– Campo da rugby via Longoni: 475.000 euro
– Impianto sportivo via Adamello: 2.275.000 euro
– Impianto sportivo via Acquanera: 2.150.000 euro
– Impianto sportivo via Spartaco: 2.000.000 euro

Il cronoprogramma sarà meglio dettagliato nei primi mesi del 2018. La partenza è prevista in primavera con i progetti definitivi a 190 giorni ed esecutivi a 290; per le gare ci vorrà circa un anno e mezzo, la consegna dei lavori è prevista nel giro di un triennio per quanto riguarda i campi ed a fine 2021 per il palazzetto di Muggiò

LE PRIME IMPRESSIONI

Sono davvero contento di registrare che in pochissimo tempo il Comune ha confezionato un pacchetto di interventi di valore importante e al servizio della città – ha commentato il sindaco Mario Landriscina – Daranno una prospettiva sostanziale al mondo dello sport”.
“Abbiamo fatto un lavoro complesso con gli uffici per riuscire a finalizzare questo intervento e non perdere una simile opportunità per il territorio – ha commentato Marco Galli – Gli interventi sono stati finalizzati alla pratica sportiva ed erano attesi da tempo”.
“Como è stata l’unica città in Lombardia ad aver scelto di investire le totalità delle risorse negli impianti sportivi – ha commentato Alessandro Fermi – L’amministrazione ha recuperato ulteriori 6,9 milioni di euro per realizzare strutture a servizio della città e delle tante associazioni sportive comasche”.