Quantcast
Atti persecutori

Insulti, provocazioni e dispetti ai condomini: 60enne arrestato a Locate Varesino

I carabinieri lo fermano dopo la denuncia di molti residenti: per loro le giornate erano diventate un incubo. Ora in carcere

In carcere per atti persecutori nei confronti dei suoi vicini di casa. E’ successo a Locate Varesino dove i carabinieri di Mozzate hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di C.G., sessantenne originario del varesino. L’uomo, da quanto accertato, è stato denunciato, infatti, da oltre 20 residenti, che hanno sostenuto di essere rimasti vittime di atti molesti e provocatori da parte sua

Insulti, provocazioni, dispetti: queste le giornate, in base alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti, che negli ultimi mesi hanno visto protagonista l’uomo – per cause da accertare – e quali destinatari gli inquilini di un condominio di Locate. Gli approfondimenti investigativi dei militari hanno consentito di verificare la condotta dell’uomo. Il 60enne è finito al Bassone.

commenta