No all’intolleranza, c’è la Camusso. Il sindaco Landriscina no:”Già ferma la condanna” foto

La nota del primo cittadino. La segretaria della Cgil in prima fila. Atteso anche Renzi.

Poche parole, una nota stringata. Per dire subito che lui sabato mattina non ci sarà alla manifestazione di Como al Monumento alla resistenza europea contro l’intolleranza ed il razzismo. Mario Landriscina conferma e spiega:”Con riferimento alle dichiarazioni rilasciate il giorno 29/11 in merito all’esecrabile episodio avvenuto al chiostrino di Sant’Eufemia, il sindaco ritiene di aver espresso con chiarezza la propria ferma condanna e non ritiene, quindi. necessario partecipare alla pur lecita iniziativa del Pd e di quanti altri ritengono di manifestare esteriormente la propria preoccupazione per quanto accaduto“. Da qui la decisione di non esserci sabato mattina.

susanna camusso segretaria nazionale cgil

 

Ha già fatto sapere, invece, la presenza la segretaria nazionale della Cgil Susanna Camusso. Attesi in città anche il segretario nazionale del Pd Renzi ed alcuni ministri del governo Gentiloni. Sotto il logo della manifestazione che vede, come simbolo, un fiore contro l’intolleranza ed il razzismo.

logo manifestazione di como contro razzismo