Quantcast
Como, garofani bianchi fuori dal Comune: silenzio e dolore per la strage del 20 ottobre - CiaoComo
La manifestazione

Como, garofani bianchi fuori dal Comune: silenzio e dolore per la strage del 20 ottobre

La manfestazione ha raccolto un piccolo gruppo di marocchini che abitano sul Lario. Solidarietà e cordoglio, le parole di una delle responsabili

Un presidio silenzioso fuori dal comune di Como, la prima manifestazione politica della comunità marocchina per porre all’attenzione della città la necessità di assicurare a tutte e tutti coloro che la abitano i diritti fondamentali previsti dalla Costituzione italiana. Garofani bianchi in mano per il piccolo gruppo di donne, uomini, bambine e bambini si è raccolto nel pomeriggio senza slogan né bandiere avanti all’ingresso di Palazzo Cernezzi per esprimere solidarietà e cordoglio per le vite spezzate il 20 ottobre in via per San Fermo (il papà e quattro figli morti), urlare in silenzio per denunciare tutto ciò che poteva essere fatto per evitare la tragedia e non è stato fatto.

Alla manifestazione odierna presenti solo il Prc e Prossima Como. Sopra il video di Ecoinformazioni (anche le foto sono loro) ad Tibar Bouchra dell’associazione marocchina comasca che riassume i contorni della loro presenza davanti al Comune oggi pomeriggio.

leggi anche
Incendio in via per San Fermo: le forze dell'ordine in posto
Il ricordo
La strage di Como: sabato il presidio delle comunità marocchine fuori dal Comune
landriscina e alessandra locatelli
La precisazione
Strage di Como, il Comune:”Nulla da temere, fiducia nell’operato dei dipendenti”
Generico
Home
COMO SALUTA CON AFFETTO I BIMBI MORTI NELLA STRAGE
Incendio in via per San Fermo: le forze dell'ordine in posto
La tragedia
La strage di Como entra in consiglio comunale: ancora nessuna decisione sui funerali
Incendio in via per San Fermo: le forze dell'ordine in posto
L'inchiesta
Strage di via per San Fermo: archiviazione per morte del reo, nessun indagato
commenta