CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tavernerio, qui l’emergenza non è ancora finita. Forte odore di bruciato in paese fotogallery

E il sindaco Paulon invita la popolazione a non aprire le finestre. Ma stamane molti in giro con lo sguardo verso la montagna. Volontari antincendio al lavoro ancora.

Il rogo quasi del tutto domato, ma l’emergenza resta. A Tavernerio anche oggi è forte e percepibile in modo netto il forte odore di bruciato nell’aria. Conseguenza del vasto incendio sui monti dei giorni scorsi ed ancora non del tutto debellato anche se ormai il grosso sembra fatto. Restano alcuni focolai che si cercherà di fermare subito con l’elicottero, atteso a momenti in zona di Solzago dove anche stamane (foto sopra) stazionano i volontari e gli uomini della protezione civile. Sperano possano essere le ultime ore di stazionamento in zona.

generica tavernerio

 

E intanto il sindaco, Mirko Paulon, con una ordinanza invita tutti a non aprire le finestre ed a limitare al minimo il ricambio d’aria. In attesa delle verifiche dei tecnici Arpa. Il suo invito è un suggerimento al buon senso ed a tutela della salute anche se non ci sarebbero condizioni tali da fare scattare un vero e proprio allarme per l’inquinamento. Resta, quello si, il fortissimo odore di bruciato in tutta la zona, percepito fin da sabato scorso ed oggi ancora più “marcato”.