Caduta nel burrone, nessuno scampo per il giovane escursionista: morto sul colpo foto

E' successo a Schignano, in Valle d'Intelvi. Per l'uomo nessuno scampo. Era assieme alla compagna, sotto choc e portata in ospedale. Oggi il recupero

Un volo di oltre 100 metri nel burrone. Morto sul colpo davanti agli occhi della compagna, ragazza polacca di 25 anni. E’ successo ieri in zona impervia di Schignano, Valle d’INtelvi. La vittima è il 30enne Fabio Roscino. Non ha avuto scampo nella brutta caduta in questa zona impervia dell’Alpe di Comana dove era andato con la giovane amica. Resta da accertare se è stato un suo errore o una tragica fatalità. L’escursionista è precipitato in un canalone stretto ed impervio, non facile da raggiungere. Da stamane gli uomini del Soccorso alpino lariano impegnati nel recupero della salma.

 

La sua giovane compagna sotto choc in ospedale. Trattenuta per tutta la notte dopo che ieri sera ha lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. Il tutto reso complicato anche dalla lingua.