CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Caimano del Lario piace agli argentini. Il film “100 Milioni di Bracciate” premiato a Buenos Aires

Leo Callone, il “Caimano del Lario”, pluricampione di nuoto in acque libere, conquista un’altra medaglia. Questa volta non è lui a mettersela al collo, ma Donatella Cervi, regista comasca del film “100 Milioni di Bracciate”, prodotto da Mediacreative, che racconta la vita e le imprese del nuotatore di Dervio.

Grande grande soddisfazione per Donatella che ha ricevuto il Primo Premio Internazionale al BA Sport Film&TV Festival 2017 e Diploma dal Comitato Olimpico Argentino. Il premio internazionale istituito a Buenos Aires tre anni fa, è aperto a produzioni cinematrografice e televisive con tematiche sportive. Questa la motivazione del premio a “100 Milioni di Bracciate”: “Una producción muy bien cuidada. Recreación histórica impecable y el talento de una directora sensible e involucrada con la acción. Merecido premio para la película “100 millones de brazadas” para Donatella Cervi y el equipo de Mediacreative de Italia”.

donatella cervi

La soddisfazione di Donatella Cervi affidata al suo profilo facebook è stata: Felici di aver fatto conoscere in un paese cosi’ lontano geograficamente, ma ache molto vicino all’Italia, per i tanti Argentini di origine Italiana, mostrando una bella storia di un grande sportivo, Leo Callone, e lo spettacolare scenario del lago di Como, che ha incantato tutti i presenti

 

donatella cervi