CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Don Guanella, ospite indagata per il soffocamento della pensionata:”Ma io non c’entro…” foto

La Procura di Como la interroga e la accusa di omicidio e calunnia. Lei, ospite della struttura assieme al marito, nega con decisione.

Lei dice che non c’entra nulla. Davanti al Pm De Salvo ha spiegato che “si, sono entrata in quella stanza, ma senza fare nulla….”. Per il magistrato, però, sarebbe stata lei a mettere in bocca a Dolores de Bernardi, 90enne originaria di Lanzo Intelvi, un paio di guanti di lattice presi dagli operatori sanitari del Don Guanella. Motivo da accertare. Fatto sta che la pensionata di 78 anni, comasca, è finita nel registro degli indagati della Procura di Como con la brutta accusa di omicidio e di calunnia. Si, perchè avrebbe cercato – dopo che è stato scoperto il corpo senza vita della donna – di far ricadere le colpe sulla compagna di stanza di Dolores, donna con seri problemi cognitivi e costretta a restare a letto per lungo tempo..

 

La morte della signora Dolores è avvenuta lo scorso 24 settembre. Il corpo ormai privo di vita trovato da alcuni responsabili del Don Guanella durante un giro di controllo. La donna sospettata di questo delitto è ospite della stessa struttura da tempo assieme al marito: la loro stanza è esattamente al piano superiore rispetto a quella della vittima.