Piccoli ricercatori all’opera in attesa di MEETmeTONIGHT La Notte dei Ricercatori foto

Anche da piccolo si può fare il ricercatore scientifico, basta essere curioso. Questa mattina per MEETmeTONIGHT La Notte dei Ricercatori @ Como, appuntamento comasco con i protagonisti della ricerca giunto alla sesta edizione,  le classi di 2. media della Scuola Prandoni di Torno hanno partecipato a MEP. Map for Easy Paths, il laboratorio interattivo proposto dal Polo Territoriale di Como del Politecnico di Milano.
La mappatura dei percorsi accessibili è stata realizzata nel centro storico di Como. Sotto la guida della prof.ssa Sara Comai, dei ricercatori Emanuele De Bernardi, Stefano Gorla, Andrea Masciadri e del tesista Andrea Pisani, i giovani studenti della Prandoni hanno fatto da “mapper”, cioè hanno acquisito sul campo i dati per implementare la mappa dei percorsi per tutti, in particolare per le persone con disabilità di tipo motorio, come le persone in carrozzina, gli anziani o le mamme con i passeggini.

Il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine è la bellezza de La Notte dei Ricercatori che a Como è diventata, addiruttura, di una settimana. Partita lunedì con un workshop di fisica dedicato agli universitari, questa settimana di comunicazione scientifica e scienza applicata oggi ha interessato e divertito i ragazzi delle medie di Torno.

notte dei ricercatori 2017

I dati raccolti in città dai piccoli “mapper” sono stati immediatamente resi disponibili per gli utenti della rete, grazie alla app MEP-Traces per tracciare i percorsi, realizzata dal gruppo di ricerca ATGroup (Assistive Technology Group). MEP-Traces è pensata per essere utilizzata dalle persone con disabilità motorie, con l’idea che se la persona riesce ad effettuare un percorso, quel percorso può essere ritenuto accessibile ed essere condiviso con altre persone aventi lo stesso tipo di disabilità.
Tutti possono contribuire alla costruzione di mappe accessibili, con un semplice smartphone o tablet. Grazie alla condivisione di informazioni sull’accessibilità delle proprie città o dei luoghi visitati, i cittadini possono contribuire in modo semplice ed utile al bene dell’intera comunità.
Attraverso la app MEP è possibile visualizzare le informazioni sulla percorribilità e sull’accessibilità dei percorsi urbani in modo automatico e con il minimo intervento da parte del fruitore del servizio.
MEP è uno dei progetti finanziati da Polisocial, il programma di impegno e responsabilità sociale del Politecnico di Milano.

Domani prende il via in tutta Europa MEETmeTONIGHT la Notte dei Ricercatori, l’evento dedicato alla ricerca scientifica più importante del continente. In Italia il progetto coordinato da Frascati Scienza con 26 città italiane e oltre 400 eventi tra visite guidate ai centri di ricerca, spettacoli, laboratori e giochi con l’obiettivo di avvicinare i cittadini alla ricerca, in modo divertente.

A Como tra venerdì e sabato gli ultimi laboratori e, per finire, tutti al Broletto dalle 18 alle 23 di venerdi 29 per Street Science Show, una grande festa  in piazza dove tutte le discipline del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria saranno coinvolte in esperimenti e presentazioni. Saranno allestiti alcuni esperimenti divulgativi di matematica, fisica, chimica, biologia e scienze ambientali sotto i gazebo: luce e musica, bolle di sapone riempite di ghiaccio secco, estrazione di DNA, giochi di matemagia … e tanto altro ancora.

Sarà inoltre allestito uno spazio dedicato alle risposte a domande e curiosità provenienti dal pubblico presente alla serata e raccolte in anticipo via mail scrivendo a nottericercatoricomo@gmail.com

Anche sabato sera, chi vorrà, potrà godere dell’ultimo evento in programma per questa edizione della Settimana dei Ricercatori: l’opera lirica contemporanea “Ettore Majorana. Cronache di infinite scomparse” che, sabato alle 20.30 viene replicata anche per tutti gli appassionati di scienza. In questo lavoro sul fisico Majorana, troveranno tanti spunti interessanti pur trattandosi di uno spettacolo.

Questo il programma del La Notte dei Ricercatori a Como

notte dei ricercatori 2017
notte dei ricercatori 2017