Il consiglio comunale di Como trasloca in sala stemmi: stasera riprendono i lavori foto

Riunione odierna in un luogo differente per non perdere altro tempo. Intanto va avanti l'intervento di sistemazione della struttura danneggiata, ma i tempi non sono brevi.

Si riparte stasera dalla Sala Stemmi del Comune. Lì si svolgerà la seduta odierna (ma anche le prossime messe in calendario dalla presidente Anna Veronelli) del consiglio comunale di Como. Non nel suo luogo abituale visto che da settimana prossima la sala del consiglio è chiusa per ragioni precauzionali dopo il cedimento di una trave del soffitto in legno. In questi giorni, infatti, è in corso l’intervento di smontaggio e sistemazione dell’intera struttura. I tempi, da quanto si è potuto apprendere, non saranno brevi. Da qui la necessità di spostarsi in serata nella vicina Sala Stemmi per la riunione e non perdere altro tempo con scadenze ravvicinate da affrontare

Ecco (sotto) il programma aggiornato dei lavori consiliari della seduta di stasera (martedì 26 settembre), con eventuale prosieguo mercoledì 27 e venerdì 29:

– P.to n. 20/17 OdG: Revisione straordinaria delle partecipazioni ex art. 24 del D.Lgs. 19 agosto 2016, n. 175, come modificato dal D.Lgs. 16 giugno 2017, n. 100 – Ricognizione partecipazioni societarie possedute e conseguenti determinazioni in ordine all’alienazione, liquidazione, fusione o mantenimento delle stesse (Iscritta ai sensi dell’art. 20, 2° co., del Regolamento per il Consiglio comunale).

– P.to n. 21/17 OdG: Acsm Agam s.p.a. – Rinnovo patti parasociali 1/1/2018 – 31/12/2018 (Iscritta ai sensi dell’art. 20, 2° co., del Regolamento per il Consiglio comunale).

– P.to n. 12/17 OdG:Mozione del Cons. Aleotti concernente predisposizione di isole ecologiche interrate.

– P.to n. 16/17 OdG: Mozione del Cons. De Santis concernente l’adozione di misure speciali da parte del Ministero dell’Interno per la città di Como. (In data 7/9/2017 sottoscritta anche dai Conss. Ajani, Maesani e Tufano)

– P.to n. 18/17 OdG :Mozione del Cons. Martinelli inerente interventi volti a garantire la sicurezza ed il decoro del porticato del Broletto.