Quantcast

giovedì, 27 gennaio 2022 - Aggiornato alle 19:24

Morti sospette in ospedale: lunga udienza, il giudice ordina la perizia psichiatrica per gli imputati foto

Decisione oggi al Tribunale di Busto per l'infermiera comasca ed il suo amante. I due prima volta faccia a faccia dal giorno del fermo.

Una lunga udienza preliminare oggi in Tribunale a Busto Arsizio per i due amanti accusati di avere ucciso alcuni pazienti all’ospedale di Saronno. Laura Taroni e Leonardo Cazzaniga, lei di Lomazzo e lui di Rovellasca, si sono incontrati stamane nell’aula dell’udienza preliminare di Busto per la prima volta da quando – nel novembre scorso – sono stati arrestati.

L’udienza è stata molto lunga e si è conclusa nle pomeriggio attorno alle 16. Laura Taroni e Cazzaniga hanno risposto alle domande di giudice e Pm, al fianco dei rispettivi legali. Risposte importanti per capire se la donna – che è accusata di aver ucciso il marito con dosi eccessive di farmaci prescritte da Cazzaniga – prenderà le distanze dal suo ex amante oppure no.

Di sicuro i due imputati saranno sottoposti ad una perizia psichiatrica per capire la loro pericolosità sociale. Il giudice oggi ha conferito l’incarico a due periti che ora avranno tempo tre mesi per analizzare comportamenti e psiche dei due imputati, lei infermiera e lui medico, entrambi in servizio – fino all’arresto di un anno fa – all’ospedale di Saronno.