CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tutti in aula, ripartita la scuola. L’augurio della giunta di Como:”Vicini a voi” foto

Il sindaco Landriscina e la sua giunta scrive una lettera aperta agli studenti ed ai genitori:"Centrale il ruolo degli insegnanti, il Comune ha molte idee per voi"

Un piccolo esercito. Quasi 67.000 studenti dalle materne (già aperte da qualche giorno) alle superiori. Da stamane tutti di nuovo in classe per la ripartenza della scuola. Con la novità dell’obbligo dei vaccini per tutti i genitori con le certificazioni da presentare (oggi per nidi e materne, il 31 ottobre per gli altri ragazzi). Una ripartenza con i soliti problemi di professori da inserire in organico in molti istituti (e per questo le lezioni dovrebbero essere regolari solo da settimana prossima) e con l’ansia di chi, per la prima volta, oggi è sui banchi: emozione e batticuore stamane non solo per i “primini”, ma anche per i genitori che li hanno accompagnati in classe.

A Como ripresa regolare ovunque. Ed ecco anche il saluto – e l’augurio – del sindaco Mario Landriscina e di tutta la sua giunta agli studenti. Una lettera aperta per augurare un buon percorso scolastico ed anche per assicurare vicinanza del primo cittadino e degli assessori competenti a ragazzi e genitori. Ecco il testo integrale

mario landriscina in redazione a ciaocomo

Como, 12.09.2017

Cari ragazzi e cari genitori,
per molti di voi l’inizio della scuola rappresenta una nuova avventura.
Sul percorso incontrerete tante persone, realtà, progetti, che vi accompagneranno e vi coinvolgeranno
attivamente. In parte si tratta di iniziative pensate e realizzate dal nostro Comune per quanto di
competenza dell’Amministrazione in ambito scolastico, e ognuna di queste è strutturata sulla base di
un desiderio sopra tutti: essere tangibilmente vicini agli allievi, ai genitori, agli insegnanti e a chi
opera nella scuola, nella convinzione che la collaborazione tra le parti sia necessaria al processo
educativo e che pensare ogni scelta insieme possa garantire un’offerta di qualità.

In occasione di questo nuovo inizio dell’anno scolastico teniamo ribadire la centralità del ruolo degli
insegnanti e di coloro che operano nella scuole, in quanto ogni momento scolastico in effetti
rappresenta un momento educativo. L’impegno delle Istituzioni deve essere volto a rimarcare questo
principio, l’impegno di insegnanti e genitori può rendere questo principio concreto nell’attività
quotidiana e nei progetti di più ampio respiro.
Sul sito del Comune di Como potete trovare le indicazioni su tempi, servizi e progetti in essere.
Certi di poter impostare un lavoro insieme fianco a fianco, auguriamo buona scuola e buon cammino a
tutti.

Il sindaco Mario Landriscina

L’assessore alle Politiche Educative Amelia Locatelli

La Giunta Comunale

 

ACSM AGAM: PER IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA 3 ORE DI PERMESSO

Tre ore di permesso retribuito per accompagnare a scuola i propri figli. È l’iniziativa che ha promosso Acsm Agam a beneficio di tutti i dipendenti del gruppo, in occasione della ripresa delle lezioni.

“Sincronizzare le esigenze di lavoro e famiglia non è mai semplice specialmente per chi ha bambini piccoli e in particolare in occasione della ripresa delle attività – ha commentato l’amministratore delegato, Paolo Soldani – e ci sembrava significativo supportare i tanti lavoratori che sono genitori, in linea con le politiche di welfare aziendale che ci stanno particolarmente a cuore”.

Il permesso è valido per il primo giorno ed è espressamente riservato a quanti devo accompagnare i  propri figli al nido, alla scuola d’infanzia e alla scuola primaria secondo gli orari di inizio scuola.