CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Challenger di Como, i big non sbagliano. Ed oggi le prime sfide degli ottavi di finale foto

Alle 16 lo spagnolo Robredo contro il campione uscente De Schepper. Poi Arnaboldi contro un portoghese molto insidioso.

Tommy Robredo e Jerzy Janowicz non steccano all’esordio del Challenger di Como. I due big dell’edizione 2017 del torneo, rispettivamente ex numero 5 e 14 delle classifiche mondiali, vincono agevolmente e accedono agli ottavi di finale. Janowicz, al rientro dopo l’ultima partita disputata a fine giugno a Kitzbuhel e in ripresa dopo un serio problema ad un ginocchio, ha sconfitto per 6-3 6-4 il connazionale Kamil Majchrzak, mettendo in mostra il solito impressionante servizio, mai sotto i 220 Km/h. Facile 6-2 6-2 anche per Tommy Robredo contro il tedesco Daniel Masur, non in grado di impensierire l’iberico. Tra gli italiani l’unico a salvarsi è stato Matteo Donati, bravo ad uscire da un match complicato e da qualche problemino fisico rimontando il canadese Lenny Hampel (5-7 6-2 6-3 il punteggio finale).

Ed oggi il Challenger di Como riserva altri grandi incontri: dalle 11 in campo gli ottavi di finale. Ad aprire le danze sarà la testa di serie numero 1 Marco Cecchinato contro Riccardo Balzerani, incontro seguito dal derby tedesco Jahn-Otte. Il clou nel pomeriggio a partire dalle 16 con il big match tra Tommy Robredo e il campione uscente Kenny De Schepper. Alle 18 infine il comasco Andrea Arnaboldi sarà chiamato a sfidare la testa di serie numero 4, Pedro Sousa (Portogallo).