CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, morale alto dopo la Coppa Italia: domenica il debutto in campionato foto

Mister Andreucci elogia la sua squadra per la bella prova con la Pro Patria di Le Noci. E indica la strada giusta per iniziare al meglio anche il torneo di serie D.

Elogi per tutti. Dal portiere Kucich – ancora ottimo nella lettura dei rigori finali per il passaggio di turno – ai difensori, Sentinelli su tutti. E poi Molino ed i giovani mandati in campo. In attesa di Matteo Guazzo in mezzo all’attacco. Mister Andreucci si gode il suo Como che supera anche il secondo turno di Coppa Italia con la Pro Patria di Le Noci: 3-0 dopo i tiri dal dischetto e appuntamento al prossimo turno ad ottobre.

Adesso il campionato. Domenica il debutto con la Pro Sesto in un Sinigaglia ancora non agibile del tutto:”Sono contento perchè d dobbiamo sfruttare queste partite per allenarci e per trovare l’amalgama giusto, ma vedo già una certa compattezza. Ovvio, vincere fa morale e ci serve. Anche se – ammette ancora mister Andreucci – il via del torneo ci riserverà qualche difficoltà”.

(Foto della gara di Carate Brianza da Varesenews.it)

 

TABELLINO

Como – Pro Patria 3-0 d.c.r. (0-0)

Rigori: Santana sbagliato (PP); Sentinelli gol (C); Gucci sbagliato (PP), Molino gol (C), Zaro sbagliato (PP), Bova gol (C).

Como (4-2-3-1): Kucich; Morelli, Anelli, Sentinelli, Bova; Gemignani (dal 18’ st Fusi), Bovolon; Cicconi (dal 47’ st Loreto), Molino, Manfrè; Bradaschia. A disposizione: Cesaroni, Manti, Valsecchi, Bonati. All.: Andreucci.

Pro Patria (3-5-2): Guadagnin; Molnar, Zaro, Scuderi; Cottarelli (dal 33’ st Chiarion), Gazo (dal 29’ st Pedone), Pettarin, Disabato (dal 38’ st Mozzanica), Galli; Santana, Le Noci (dal 29’ st Gucci). A disposizione: Mangano, Marcone, Colombo, Ghioldi, Arrigoni. All.: Javorcic.

Arbitro: sig. Nicolini di Brescia (Moroni e Faini).

Note: giornata variabile, terreno in discrete condizioni; Calci d’angolo 5-12; Ammoniti: Anelli, Sentinelli per il Como; Disabato, Molnar per la Pro Patria. Recupero: 1’ + 4’.