CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Turismo: assessore Parolini “In Lombardia sostenuti investimenti per 91,8 milioni” foto

“Nell’arco di un paio di mesi abbiamo concesso oltre 26,4 milioni di euro di contributi sostenendo investimenti per quasi 92 milioni: un risultato eccezionale che dimostra efficienza amministrativa e, soprattutto, l’efficacia di un bando accolto dagli operatori con grande interesse”.
L’assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini traccia oggi un primo bilancio della misura ‘Turismo e Attrattivita”, l’iniziativa promossa da Regione Lombardia con l’obiettivo di finanziare interventi di riqualificazione delle strutture ricettive gestite in forma imprenditoriale, dei bed & breakfast, dei bar e dei ristoranti.

“E’ stata la misura piu’ importante della legislatura in questo ambito, un intervento – ha spiegato Parolini – nato per dare una grande boccata d’ossigeno al settore dell’accoglienza e che e’ arrivato dopo un anno straordinario per il turismo. Il 2016 ha rappresentato infatti l’anno del successo internazionale di ‘The Floating Piers’ sul Lago d’Iseo, “l’anno del turismo lombardo” e dell’affermazione della nostra grande vocazione turistica e, soprattutto, l’anno della svolta politica che abbiamo voluto imprimere a questo settore, che e’ uno degli a’mbiti piu’ promettenti e in crescita dell’economia lombarda”.

 “Il nostro obiettivo dichiarato – ha sottolineato l’assessore – e’ quello di diventare la prima regione italiana anche nel turismo. Per questo abbiamo predisposto una serie di misure organiche rivolte agli operatori della filiera, per accompagnarli a consolidare questo trend positivo in un cammino dove la qualita’ delle strutture ricettive gioca una partita determinante”.

“Per migliorare l’accoglienza stiamo inoltre rivoluzionando i nostri punti informativi sul territorio e offrendo agli operatori un percorso innovativo di formazione. E’ in questa logica – ha concluso Parolini – che si e’ sviluppato questo bando, che ha concesso contributi a fondo perduto fino a 40mila euro per impresa per completare questa prospettiva di cambiamento sostenendo imprenditori del settore nei loro progetti di riqualificazione”

I NUMERI – Novecentosedici interventi finanziati, oltre 26,4 milioni di euro di contributi regionali, che hanno sostenuto investimenti per piu’ di 91,8 milioni di euro.

LE PROVINCE – Bergamo: 135 interventi finanziati per un investimento totale di 12.183.032,50 euro, di cui 3.725.821,51 euro di contributo regionale; Brescia: 204 interventi finanziati per un investimento totale di 21.145.519,81 euro, di cui 6.095.951,79 euro di contributo regionale; Como: 85 interventi finanziati per un investimento totale di 8.245.244,41 euro, di cui 2.495.592,37 euro di contributo regionale; Cremona: 26 interventi finanziati per un investimento totale di 2.245.624,82 euro, di cui 688.382,98 euro di contributo regionale; Lecco: 49 interventi finanziati per un investimento totale di 4.393.507,60 euro, di cui 1.454.479,12 euro di contributo regionale; Lodi: 8 interventi finanziati per un investimento totale di 542.642,00 euro, di cui 184.942,40 euro di contributo regionale; Mantova: 21 interventi finanziati per un investimento totale di 1.189.253,16 euro, di cui 435.989,67 euro di contributo regionale; Milano: 116 interventi finanziati per un investimento totale di 11.146.949,15 euro, di cui 3.586.194,19 euro di contributo regionale; Monza e Brianza: 34 interventi finanziati per un investimento totale di 3.204.822,38 euro, di cui 949.933,35 euro di contributo regionale; Pavia: 27 interventi finanziati per un investimento totale di 2.148.031,07 euro, di cui 798.690,77 euro di contributo regionale; Sondrio: 135 interventi finanziati per un investimento totale di 19.753.216,57 euro, di cui 4.128.196,19 euro di contributo regionale; Varese: 75 interventi finanziati per un investimento totale di 5.599.941,93 euro, di cui 1.921.324,82 euro di contributo regionale.

DESTINATARI – Piccole e medie imprese in forma singola quali strutture ricettive alberghiere, extra-alberghiere gestite in forma imprenditoriale, compresi i bed & breakfast, e i pubblici esercizi intesi come attivita’ dei servizi di ristorazione (bar, ristoranti, street food).

SPESE AMMISSIBILI – Arredi, impianti, macchinari, attrezzature, strutture (piscine, aree verdi, dehors, zone fitness); acquisto e installazione di hardware, software o tecnologie innovative; opere edili-murarie e impiantistiche.

INTENSITA’ AIUTO – Contributo a fondo perduto: 40% dell’investimento ammissibile, fino ad un massimo di 40mila
euro, 15mila per i bed & breakfast (investimento minimo di 20mila euro). (Lnews)

tur