CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Spagna sotto attacco, altro terrore nella notte: i comaschi presenti pronti a rientrare foto

Secondo episodio dopo quella sulla Rambla di Barcellona. A Cambrils, località turistica sulla costa, uccisi cinque terroristi. Un giovane di Legnano tra le probabili vittime.

La Spagna sotto attacco terroristico. Altro episodio dopo quello di ieri pomeriggio sulla Rambla di Barcellona con un tragico bilancio: 13 morti – forse un 35enne di Legnano tra di loro – e oltre 100 feriti per un furgone lanciato sulla folla a velocità sostenuta. Nella notte a Cambrils, località di villeggiatura sulla costa e distante un paio di ore da Barcellona, la Polizia ha intercettato ed ucciso cinque terroristi lanciati (pare anche con cinture esplosive addosso) con un’auto contro la folla. Qui ci sarebbero stati sette/otto feriti, ma nessun morto a parte i kamikaze freddati dalla polizia spagnola.

attentato cambrils spagna terrorismo

Ed ora è tensione vera per i comaschi, tanti, tantissimi – presenti in questi giorni in Spagna ed a Barcellona in particolare. Tutti vorrebbero partire e rientrare dopo la grande paura, ma non è facile in queste ore. Chiusi negozi ed attività, a Barcellona la situazione non è facile. Al momento non ci sono conferme sul coinvolgimento di altri comaschi, ma l”apprensione rimane alta. La Farnesina non ha ancora confermato ufficialmente la morte del 35enne di Legnano, in vacanza con moglie e figli proprio nella città catalana.