CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

ZelbioCULT: Gianni Clerici presenta “Diario di un parroco di lago”

Più informazioni su

Sabato, 19 agosto a ZelbioCULT un altro gradito ritorno: dopo Andrea Vitali e  Arianna Scommegna è la volta di Gianni Clerici: il famoso giornalista di tennis che stavolta però ci parla del suo romanzo “Diario di un parroco del lago” (Mondadori, 2017), ambientato negli anni che seguono la Seconda guerra mondiale a Lezzeno, sulle sponde del lago di Como, a pochi chilometri da Zelbio.

Giovanni Castelli, fresco di seminario e rampollo di una famiglia di setaioli, è designato curato a Lezzeno – un pugno di case abitato da contadini che in chiesa vanno poco, e per i quali il contrabbando non è considerato un peccato, bensì una necessità di sopravvivenza. Ascoltando i resoconti concitati di queste “passeggiate notturne” oltreconfine, il vicario si scopre solidale con la sua comunità. Clerici ricostruisce abitudini e leggi non scritte degli sfrosadòr, i contrabbandieri che nottetempo percorrevano i sentieri di montagna per trasportare il loro prezioso carico attraverso la frontiera con la Svizzera, e racconta un importante pezzo della storia italiana.

 

ZelbioCULT

Incontri d’autore su quell’altro ramo del lago di Como

GIANNI CLERICI – Diario di un parroco di lago

-orario: inizio ore 21.00;

– ingresso libero;

– tutti gli incontri si svolgono al Teatro Comunale di Zelbio, Piazza della Rimembranza.

 

ZelbioCULT termina sabato 26 agosto con Alberto Rollo, da decenni protagonista della grande editoria milanese e finalista, con il suo primo romanzo, al Premio Strega che si è chiuso recentemente. Giunge a Zelbio per raccontarci “Un’educazione milanese” (Manni, 2017), ricostruzione autobiografica di una città e di una generazione.

Più informazioni su