CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Vighizzolo sotto choc: donna spinta giù dalla finestra dopo un litigio, fermato il compagno foto

La protagonista è una 39enne della zona. Ha riportato la frattura di femore e bacino. La gelosia come causa scatenante del gesto.

Vighizzolo è ancora sotto choc, mentre i carabinieri – assieme agli agenti della Polaria – hanno fermato a Malpensa (mentre stava per imbarcarsi per il suo paese d’origine, l’Egitto) il presunto protagonista del violento litigio e successivo “volo” dalla finestra – almeno 5 metri di caduta – della sua compagna oggi attorno a mezzogiorno. La vittima – ricoverata in ospedale al Sant’Anna in prognosi riservata anche se non è in pericolo di vita – è una donna di 39 anni, egiziana anche lei come il compagno: sarebbe stata gettata dalla finestra del secondo piano dal convivente, un 40enne, imbianchino, regolarmente domiciliato in Italia, poi scappato a bordo di un’auto con due bambini, avuti da una precedente relazione.

L’episodio a Cantù, in via Ginevrina da Fossano, a Vighizzolo appunto dove in tanti hanno assistito ai soccorsi. La donna, dopo la rovinosa caduta che ha fatto temere il peggio, ha riportato la frattura del bacino e del femore, ma anche tante altre contusioni. Prognosi riservata, come detto, al Sant’Anna. Forse la gelosia come movente del litigio e del successivo “volo” dalla finestra di casa nella centralissima via Ginevrina a Vighizzolo.

L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Busto Arsizio. E’ accusato di tentato omicidio, a breve il suo interrogatorio di convalida. I due bambini, scossi anche se illesi, sono stati momentaneamente affidati ad una comunità di minori