CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il vice-sindaco Locatelli:”Favorevole al coprifuoco, a Como situazione drammatica” foto

La proposta di Rapinese trova un appoggio nell'amministrazione comunale:"Necessario intervenire subito sui centri di accoglienza improvvisata"

E se Rapinese invoca il coprifuoco, ecco subito l’appoggio dell’amministrazione comunale a questa proposta. E’ il vice-sindaco Alessandra Locatelli (che è pure segretaria cittadina della Lega Nord) a dire apertamente che in città la situazione è difficile. Lei la definisce “drammatica” ed invoca ora un deciso cambio di rotta. Poi la Locatelli annuncia un impegno suo e di tutta la giunta per dare rispetto e tutela ai comaschi, molti di loro decisamente preoccupati dopo l’escalation di violenze di questi giorni a ridosso del ferragosto. Ecco le parole del vice.-sindaco di Como

 

Sono favorevole alla proposta del consigliere comunale Rapinese, la situazione che abbiamo ereditato è drammatica. Aggressioni e risse come quelle delle scorse notti sono alcuni degli episodi che coinvolgono i migranti presenti nella nostra città. Serve un cambio di rotta totale e la nuova amministrazione ha già iniziato a gestire alcune situazioni dannose per i residenti e per tutti. Oltre al coprifuoco è necessario intervenire sui punti di accoglienza improvvisata, senza regole e senza standard che iniziano ad essere un grave problema per la città. Sto iniziando a collaborare con forze dell’ordine ed associazioni per porre rimedio duraturo a queste situazioni e non ho certo intenzione di derogare ulteriormente rispetto alla tutela ed al rispetto che meritano i nostri cittadini”.

Alessandra Locatelli