CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Il Festival di Bellagio e del Lago di Como: gli appuntamenti della settimana centrale di Agosto

 

Nonostante l’arrivo di Ferragosto, il Festival non si ferma. La nuova settimana del Festival parte venerdì 18 agosto, alle ore 21, sul Sagrato della Chiesa di San Martino a Perledo, per chi volesse scoprire o riassaporare la sensazione di poter rimirare il lago da uno dei punti panoramici migliori della sponda lecchese. Qui sarà pronto ad accoglierci il Duo Ellipsis, formato dall’oboista Alberto Cesaraccio e dal chitarrista Alessandro Deiana. Il duo prevede l’integrazione tra due strumenti e due personalità molto diverse: il primo, oboista e compositore, ha sempre rivolto particolare attenzione al repertorio cameristico, facendo parte prima del Gruppo di Roma, poi dell’Accademia Strumentale di Fiati. Nei primi anni ’90 ha dato vita all’Ensemble Ellipsis. Ha suonato per conto dei maggiori enti italiani (Accademia Chigiana di Siena, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Festivals di Taormina e di Cervo, Serate Musicali di Milano, Accademia Filarmonica Romana, Festival SpazioMusica di Cagliari, Ente Lirico Pier Luigi da Palestrina di Cagliari, Festival de la Rive Gauche di Torino, Roma Europa Festival, Unione Musicale di Torino), ha svolto tournées in Libano, Siria, Egitto, Austria, Spagna, Ex Jugoslavia, Repubblica Ceca, Ungheria, Montenegro, Francia, Germania, Belgio, Portogallo, Australia, Giappone, USA, Messico e Kazakistan. Ha registrato in più occasioni per la RAI, per le emittenti nazionali australiane SBS ed ABC. È stato finalista e vincitore in diversi concorsi internazionali (Stresa, Martigny). Già Primo Oboe Solista dell’Orchestra Sinfonica di Sassari, dal 1980 è Docente di Oboe presso il Conservatorio di Sassari. Il secondo, Alessandro Deiana, dopo il diploma ha seguito i corsi del Maestro Alberto Ponce, perfezionandosi all’Ecole Normale de Musique di Parigi, presso la quale nel 2002 ha ottenuto il “Diplome superieur d’execution en guitarre”. È stato premiato in diversi concorsi d’esecuzione musicale e chitarristica nazionali e internazionali (“Pujol” di Sassari, “F. Sor” di Roma, “M. L. Anido” di Cagliari ecc). Sin dai primi anni di studio é stata intensa l’attività concertistica sia come solista che nelle più varie formazioni cameristiche. Ha tenuto concerti per importanti enti e associazioni in Italia e all’estero (Austria, Australia, Belgio, Francia, Germania, Portogallo, Inghilterra, Ulster, Repubblica Ceca, Spagna e Svizzera). Spesso si esibisce da solista in concerti per chitarra e orchestra. Ha partecipato a diverse incisioni discografiche con l’oboista Alberto Cesaraccio (Napoleon Coste – Works for Oboe and Guitar – edizioni Bongiovanni) e col musicista sardo Sandro Fresi (Speradifoli e Zivula – edizioni Iskeliu) allargando i suoi orizzonti musicali verso la musica etnica. Il programma presentato per il Festival di Bellagio e del Lago di Como vede la presenza di musiche di Boutros, Kovats, Piazzolla, Yupanqui, Merlin.
Ingresso libero.
 
festival di bellagio e del lago di como
Il secondo appuntamento, invece, sarà il primo della rassegna Musica e Sapori a Grandola ed Uniti. Un evento pomeridiano in Villa Camozzi, alle ore 18, con l’occasione di conoscere la villa, il territorio, ascoltare un quartetto di percussioni e degustare un buon aperitivo con gli artisti nel post-concerto. La formazione prescelta per l’occasione dalla direzione artistica del Festival è sicuramente fuori dal comune. TEMPO PRIMO è un ensemble di soli strumenti a percussione, formatosi nel 2013, costituito da Marco Benato, Leonardo Caleffi, Carlo Alberto Chittolina e Paolo Grillenzoni. Durante la loro attività i Tempo Primo hanno avuto modo di distinguersi nel panorama musicale italiano vincendo diversi concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera. Inoltre il gruppo ha preso parte a molteplici rassegne musicali e festival internazionali, nonché in trasmissioni televisive (tra cui Rai Uno), ottenendo lusinghieri apprezzamenti di pubblico e critica. Fra gli ultimi riconoscimenti ricordiamo la “Borsa di studio Charles Haimoff” ed il primo premio assoluto al concorso “Vacchelli” di Piadena. Nel 2016 i Tempo Primo si sono aggiudicati il primo premio al “Concorso Contea” di Treviso, il primo premio al concorso internazionale “Riviera Etrusca” di Piombino ed il primo premio al concorso “Piove di Sacco”.  Nel giugno dello stesso anno il gruppo si è classificato al primo posto nel prestigiosissimo Concorso Internazionale per gruppi da camera “Tina Orsi Anguissola Scotti” nell’ambito della rassegna Val Tidone Festival. Nell’aprile 2017 hanno partecipato il 23° Concorso di Musica da Camera Nazionale “Giulio Rospigliosi” a Lamporecchio, classificandosi al primo posto; nell’Aprile dello stesso anno si sono aggiudicati il primo premio assoluto all’11th International Chamber Music Competition “Cameristi dell’Alpe Adria” a Majano (UD). Particolarità del gruppo è la capacità di affrontare un repertorio assai variegato, basato su composizioni originali per ensemble di sole percussioni, che vede l’alternarsi di brani virtuosistici e coreografici, ad atmosfere soft e distensive, grazie all’utilizzo di molteplici e differenti strumenti a percussione. I Tempo Primo svolgono costantemente attività concertistiche di vario genere in tutto il nord Italia. In programma musiche di Eric Whitacre, Susan Powell, David Friedman.
Ingresso libero.