CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Landriscina:”I miei primi 40 giorni da sindaco: travolto dai problemi da risolvere” foto

A tu per tu con il primo cittadino di Como: la squadra di calcio, i disagi al viadotto, Villa Olmo, i rifiuti, i mendicanti. A tutto tondo in questa intervista tra presente e futuro.

40 giorni da sindaco. Il primo, ancora parzialissimo, step del suo mandato in comune a Como. Con la solita cortesia, Mario Landriscina passa dalla redazione di CiaoComo per un bilancio ovviamente molto provvisorio ed ammette pure con onestà le grosse difficoltà incontrate subito:”Praticamente travolto dai problemi da risolvere da quando sono arrivato. Probabilmente non siamo riusciti a fare tanto, ma vi assicuro che il tempo usato per la causa comune è stato notevole. Come pure l’impegno mio e dei miei assessori“. E poi via con il lungo elenco di disagi e traversie incontrate in avvio di mandato: viadotto e frana di via Rienza, i guai del Como (calcio), quelli dei rifiuti spesso in strada in orari poco consoni e di una via Borgovico maleodorante nella parte iniziale (verso Villa Olmo). Poi la piscina chiusa al lido, i mendicanti sempre presenti in centro (“troppi e da limitare“, ammette). E anche il quotidiano di un sindaco: incontri, cerimonie, contatti, gente da ascoltare.

mario landriscina sindaco como in studio da noi e cerimonia monumento

Eccovi, dunque, Mario Landriscina a tutto tondo in questa intervista fatta oggi da noi a 40 giorni dalla sua elezioni. Parlando anche della sua giunta e delle vacanze che non farà.