CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Anche Life Electric finisce nel mirino dell’Anticorruzione: 30 giorni per i documenti foto

La richiesta è arrivata all'assessore Marco Butti in queste ore. Accertamenti sul contratto di sponsorizzazione

Richiesta di avere i documenti necessari entro un mese. 30 giorni di tempo per verificare il contratto di sponsorizzazione di Life Electric, il monumento che Daniel Libeskind ha realizzato per gli Amici di Como e che esatamente due anni fa è stato donato poi a Como e collocato sulla diga foranea (dove attualmente si trova). La lettera di chiarimento arriva al comune di Como (assessore Marco Butti) in queste ore da parte di Enac, l’Ente nazionale anticorruzione. Lo stesso ente che nei mesi scorsi ha fatto le pulci alle paratie ed ai soldi spesi per questa opera tuttora bloccata e che ha messo nei guai – entrambi a processo – gli ultimi due sindaci di Como, Bruni e Lucini.

“Forniremo loro tutti i documenti richiesti e siamo a disposizione per ogni chiarimento – precisa Butti -. Anche se, è ovvio, la giunta attuale nulla ha a che fare con questa opera che è stata installata da quella di Mario Lucini” conclude l’assessore al commercio