CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Regione Lombardia: al via il piano da 1,6 miliardi per i treni dei pendolari

“Il piano da oltre 1,6 miliardi di euro per comprare subito 160 nuovi treni entra da oggi nel vivo“. Lo
sottolinea l’assessore alle Infrastrutture e Mobilita’ di Regione Lombardia Alessandro Sorte commentando l’approvazione, su sua proposta, della delibera in Giunta.

SUBITO 3 GARE – “Ricordo – ha spiegato l’assessore Sorte – che si tratta del piu’ importante provvedimento della storia della Regione e che consentira’ di attivare subito ben 3 gare di appalto per comprare almeno 160 treni con i quali rinnoveremo completamente la flotta di Trenord”.

treni pendolari

UNA FLOTTA DI 350 TRENI – Oggi i treni in servizio in Lombardia sono circa 350, di cui circa la meta’ e’ nuova, cioe’ entrata in servizio dopo il 2007, grazie ai precedenti finanziamenti regionali. La restante meta’, quella che si va a sostituire ora, risale al 1975-1990. Si riduce l’eta’ media dei materiali rotabili: era di 25 anni intorno al 2000, e’ di 18 oggi, arrivera’ a circa 12 anni intorno al 2025 a conclusione del piano.

LE RISORSE – Il piano vale 1,6 miliardi di euro a disposizione del bilancio regionale. Verranno svolte tre nuove gare, una per ciascun modello di treno. I treni acquistati saranno dati in uso all’impresa ferroviaria che svolge i servizi in Lombardia (al momento Trenord). Eventuali ribassi d’asta saranno automaticamente reinvestiti in nuovi treni. La puntualita’ delle consegne sara’ garantita da stringenti capitolati di gara e da
apposite penali. I treni saranno forniti ‘chiavi in mano’.

TEMPISTICHE – “Le gare – conclude l’assessore Sorte – verranno bandite entro il 2017. I tempi di consegna dei primi treni sono di circa 2 anni dalla sottoscrizione dei contratti di fornitura.
Successivamente, in modo che i pendolari possano vedere i progressi concretamente, entreranno in servizio circa 2-4 treni/mese”. (Lnews)