CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Due quadri di Germana Bedont donati all’ospedale foto

Nei giorni scorsi l’artista comasca Germana Bedont ha donato due opere all’ospedale Sant’Anna. La prima è stata regalata alla Pediatria  e si intitola “Pane” (100x70cm, olio su tela). Si tratta di un quadro realizzato in occasione della mostra concorso “Nutrire la vita”, organizzata dal Circolo Cultura e Arte di Como e patrocinata da Expo 2015.
L’altro quadro è denominato “Sfumatore di rosa” (150×90 cm, olio su tela), dipinto nel 2014, che è stato collocato in Ostetricia. All’incontro con la pittrice per la consegna ufficiale delle due tele sono intervenute anche due delegazioni delle unità operative destinatarie del gradito omaggio oltre all’architetto Enrico Tanhoffer, presidente del Circolo Cultura e Arte di Como.

Di origine bellunese, Germana Bedont ha lavorato a Milano come perito chimico prima di trasferirsi a Como dove attualmente vive. Da sempre appassionata d’arte, ha iniziato a dipingere nel 2006. Ha compiuto l’apprendistato nell’atelier della pittrice Pauline Kopestynska e successivamente approda all’Accademia Galli di Como, dove l’incontro con il maestro Pierantonio Verga segna la svolta. Inizia qui la sua avventura creativa. Si delineano i temi che sente più vicini ed emerge l’interesse per i fiori, un soggetto che le appartiene e permea i suoi ricordi fin dall’infanzia trascorsa in montagna. Tramite l’amore per la natura i fiori diventano sguardi aperti su un’altra dimensione e trasformandosi in creature di luce portatrici di colore, di bellezza e di gioia. Anche in ospedale.