CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ma l’escluso Bruccoleri annuncia ricorso:”Sindaco, io non mi fermo qui…..” foto

Lo ha detto oggi in Comune a Como mentre lasciata la Sala Stemmi dove è stato annunciato l'esito della valutazione per ilo futuro del club calcistico cittadino. La replica:"Lo faccia, procedura che non lo prevede...."

C’è anche chi non ci sta. E’ il gruppo di Giuseppe Bruccoleri, una delle cordate in lizza per l’assegnazione del Como calcio. Dopo aver sentito l’annuncio del sindaco, Bruccoleri se n’è andato dalla Sala Stemmi urlando in modo che tutti lo potessero sentire:”Sindaco – ha detto rivolgendosi a Landriscina – io non mi fermo qui. Faremo ricorso…. Avevamo un progetto di cittadella dello sport alla Ticosa, con la costruzione di un palazzetto e diversi campi di allenamento, investimento importantissimo per noi e per la città. Ci hanno ricattato, questo è un ricatto, voglio reagire. Vado al Tar e blocco tutto….”. Furioso e deciso, al suo fianco anche i componenti della cordata che negli ultimi giorni aveva accolto anche quella dell’ex difensore azzurro Stefano Maccoppi.

La secca replica arriva da Fabrizio Diana che rappresenta il Nicastro Group e che sarà anche l’ufficio stampa del club azzurro (ruolo già occupato in passato):”Lo faccia, se ritiene, il ricorso. Questa procedura non lo prevede. Noi abbiamo fatto tutto con la massima trasparenza, se avessimo perso non saremmo stati qui a fare ricorso…..”. Secondo Diana questo eventuale ricorso non dovrebbe modificare tempi e modi della affiliazione del nuovo Como e della sua iscrizione alla serie D.