CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cucciago, guard-rail sfondato dall’auto finita sui binari: esposto del Codacons fotogallery

L'associazione si mobilita dopo l'incidente della notte scorsa, solo per fortuna finito con un grosso spavento e conseguenze limitate. Dubbi sulla sua tenuta.

Dopo la tragedia sfiorata a Cucciago (vedi precedente lancio) dopo che il treno ha travolto l’auto su cui viaggiavano cinque persone, ma da cui erano già riusciti a scendere. L’incidente è avvenuto a Cucciago poco dopo le 23, quando l’auto ha sfondato il guard rail ed è finita sul viadotto della linea ferroviaria Milano-Como-Chiasso di Trenitalia, in mezzo ai binari.

A bordo c’erano cinque giovani, di età compresa tra i 17 e i 20 anni. Tutti sono riusciti ad uscire dall’abitacolo, praticamente illesi: due di loro hanno riportato fratture alle braccia, gli altri solo contusioni. Pochi attimi dopo è sopraggiunto il treno, che ha investito e distrutto l’auto. La linea è stata bloccata, per rimuovere il veicolo sono intervenuti i vigili del fuoco. I ragazzi sono stati tutti portati in ospedale a Cantù e Como dal 118, ma non in condizioni preoccupanti.

Come è possibile che possa avvenire un incidente di questo tipo? Sui ponti pericolosi come questo, dove al di sotto del quale si trova un viadotto della linea ferroviaria, dovrebbero essere adottati accorgimenti che impediscano ai veicoli di precipitare. Il Codacons annuncia un esposto alla Procura di Como affinché venga accertato lo stato del gard rail.06