CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Braccialetto elettronico: la ex moglie dell’architetto ucciso esce dal carcere foto

A Daniela Rho, considerata la mandante del delitto di Carugo del 2015, concessi i domiciliari. Resta in cella, invece, il suo amante-complice.

Pochi giorni dopo l’udienza preliminare – nella quale il giudice ha accolta la richiesta dei suoi difensori di sottoporla a perizia psichiatrica – a Daniela Rho, l’ex moglie di Alfio Molteni, l’architetto assassinato il 14 ottobre 2015 all’uscita della sua abitazione di Carugo, sono stati concessi gli arresti domiciliari. La donna, accusata di essere la mandante dell’omicidio insieme al suo commercialista-amante Alberto Brivio, verrà controllata tramite il braccialetto elettronico nella abitazione dove è stata portata in queste ore. Brivio invece, si è visto negare la carcerazione tra le mura di casa. Per lui processo in Corte di Assise a Como il prossimo 15 ottobre.

La ex moglie di Molteni ha ammesso gli atti intimidatori verso il professionista per poter ottenere l’affidamento completo delle figlie, ma ha sempre negato di avere dato ordine di uccidere l’architetto con il quale i rapporti erano, comunque, molto tesi.