CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Caldo e afa fino a domenica: comaschi e turisti affollano i lidi cittadini foto

Torna il caldo sul Lario. Impennata della temperature per l'arrivo dell'anticiclone africano

Un gelato, una bibita ghiacciata, un po’ d’ombra o un tuffo in piscina o nel lago (anche dove non si può).

Caldo e afa, turisti e comaschi affollano i lidi cittadini

Comaschi e turisti cercano refrigerio come possono per superare questi giorni di caldo torrido.

Como è nuovamente toccata dai caldi venti provenienti dal Nord Africa e sono attese punte di oltre 35-36°C entro venerdì.

La nuova ondata di caldo prenderà il posto della parentesi da estate gradevole degli ultimi giorni: se, dopo i nubifragi della scorsa settimana, abbiamo vissuto giornate di caldo non esagerato, per le prossime ore invece dobbiamo aspettarci un aumento sensibile delle temperature a causa dell’anticiclone africano.

Il problema, come al solito, è l’afa, che aumenta la sensazione di calura.

E allora non ci sono altre vie di scampo che cercare riparo: c’è chi trova un po’ di fresco sulle panchine all’ombra in piazza Cavour, chi tra le fontanelle della passeggiata “Amici di Como” , chi si ripara con gli ombrellni parasole venduti dagli ambulanti e chi (soprattutto turisti) opta per una gita in battello.

E sono davvero tanti i turisti che in queste settimane affollano Como, soprattutto la città murata e il lungolago, fermandosi a pranzo nei bar e ristoranti vista lago, dove non mancano fotografie e selfie.

E tanto i turisti quanto i comaschi non ancora partiti per le ferie affollano i lidi cittadini, con grande soddisfazione dei gestori.

Caldo e afa, turisti e comaschi affollano i lidi cittadini

Per trovare un po’ di sollievo dovremo aspettare domenica, quando una lieve attenuazione dell’anticiclone porterà qualche pioggia, ma niente a che vedere con le tempeste della scorsa settimana.