CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un ricordo da Campione per Paolo Villaggio

Più informazioni su

“Quando è morto De André  lui disse ‘mah, insomma, se uno potesse contare sui funerali che ha avuto Fabrizio, potrebbe valere la pena di morire…'”. Questo il ricordo di un amico di Polo Villaggio, compagno di classe dell’attore ai tempi del liceo,  che conclude “Con quello che sta succedendo, con il tributo pubblico che sta ricevendo, se da qualche parte dell’universo Paolo lo sta guardando, sarà soddisfatto di quello che vede”. L’omaggio all’attore, rivoluzionario della comicità, simbolo di quell’humor caustico che genera sorrisi amari, sarà domani, mercoledì 5 luglio: di mattina in Campidoglio ci sarà la camera ardente e a seguire una cerimonia laica alla Casa del Cinema di Roma.

Paolo Villaggio lo vogliamo ricordare con questa bella foto scattata dal comasco Carlo Pozzoni il 12 novembre 2012 quando Villaggio, ospite del Casinò di Campione d’Italia, intrattenne il pubblico con il suo sarcasmo, le sue battute, ma anche la sua burbera umanità.

Orgogliosamente genovese Paolo Villaggio è legato all’acqua salata e non ha frequentato molto il Lario, ma nel 2002 girò a Sorico, in alto lago, le scene lacustri di “Renzo e Lucia”, sceneggiato Mediaset diretto da Francesca Archibugi che rileggeva la vicenda dei Promessi Sposi manzoniani. Villaggio vestiva i panni di un paffuto Don Abbondio

paolo villaggio

Più informazioni su