CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Prestiti a Dipendenti: Pro e contro offerte delle offerte giugno 2017

Più informazioni su

 

Periodicamente nascono nuove offerte in tema di prestiti, anche per questo giugno sono davvero moltissime le possibilità per ricevere del credito. Per i dipendenti con un contratto a tempo indeterminato ci sono molte alternative, dalla cessione del quinto sino al semplice finanziamento, certo è che le garanzie e le burocrazie sono più snelle per chi ha un lavoro fisso. Grazie all’aiuto dei professionisti del portale http://www.prestitiaidipendenti.com/, andiamo ad analizzare le migliori offerte di giugno 2017.

In questo mese sono alla vetta della classifica per quanto riguarda la cessione di credito le famose carte revolving, dove si ha un plafond da spendere decidendo quanto e quando utilizzarlo, ed è restituibile in rate mensili. Il bello è che si può sempre riutilizzare l’intero importo e quindi sono in cima alla classifica proprio perché hanno molteplici vantaggi compreso quello di avere sempre della liquidità da utilizzare.

Altro finanziamento che merita nota tra le offerte di giugno 2017 è sicuramente la cessione del quinto, molto utilizzata dalle persone che si trovano ad avere dei problemi di liquidità ma hanno altri prestiti in corso. A questo proposito si può dire che il vantaggio è quello di ottenere comunque il credito, ma il contro della situazione è quello di un ulteriore indebitamento che non è mai bello, calcolando che il prestito viene utilizzato ma ogni mese manca la cifra della rata e si rischia al prossimo problema di avere un peso in più che è il prestito appena richiesto.

Per quanto riguarda i prestiti sono davvero molte le possibilità che si hanno perché sia le banche che le finanziarie ogni giorno studiano pacchetti da adattare alle esigenze di tutti. Per i dipendenti la BNL ha studiato un prestito che in questo mese di giugno sta ottenendo moltissime adesioni per la sua duttilità, partendo ad esempio dalla possibilità di congelare il debito se per qualche mese non si può coprire la rata ed anche di riottenere il credito dopo aver pagato anche solo una parte del prestito.

I contro non sono da considerarsi per ogni singolo finanziamento ma si consideri un discorso generale che racchiude i lati negativi di ogni tipo di prestito. Quando si chiede del credito si deve restituire, ed anche con i relativi interessi che spesso gravano di molto sulla cifra. Prima di ogni possibile richiesta di finanziamento è bene calcolare se la cifra possa o meno essere restituita senza dover intaccare il normale andamento della famiglia.

Nel caso si abbia qualche dubbio sulla possibile restituzione si deve controllare se è necessario o meno questo credito. I vantaggi come abbiamo descritto per ogni tipologia di prestito è da considerarsi differente per ogni persona perchè vengono calcolati in base all’esigenza di ognuno, certo è che si deve scegliere il finanziamento con molta attenzione.

Più informazioni su