CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cantù, Arosio manca l’elezione diretta per un nulla: ballottaggio con Pavesi foto

Il candidato del centrodestra vicino a superare il quorum, Pavesi è al 27%. Riconteggio di tutte le schede tra proteste e contestazioni.

Una sola sezione. Ma che blocca tutto. Ed a Cantù resta l’incertezza per sapere se Edgardo Arosio, ex sindaco e candidato del centrodestra unito, ce la può fare a diventare sindaco aal primo turno. Al momento è al 49,41% delle preferenze, il suo sfidante più diretto (Francesco Pavesi, liste civiche a sostegno) è fermo al 27%. Per Arosio la suspance dura da ore. Da stamane alle 7 una sola sezione manca per ufficializzare il dettaglio di Cantù: qui proteste, contestazioni e polemiche. Le schede sono state tutte riconteggiate alla presenza dei rappresentanti di lista. Alla fine, ampiamente dopo mezzogiorno, la conferma: sulle 34 sezioni scrutinate, il candidato del centrodestra sfiora di un nulla l’elezione diretta e si ferma al 49%. Non basta e deve andare al ballottaggio: la sfida è con Francesco Pavesi tra due settimane

FRANCO LIVA
  1,63%   Tot. voti  253
GIANPAOLO TAGLIABUE
  7,20%   Tot. voti  1.117
ALBERTO NOVATI
  14,01%   Tot. voti  2.174
FRANCESCO PAVESI
  27,88%   Tot. voti  4.326
EDGARDO AROSIO
  49,28%   Tot. voti  7.647

Molto staccati gli altri candidati sindaci: Novati (Pd al 13%), Tagliabue dei 5stelle al 7%, Liva (Forza Nuova) appena all’1,26%