CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La Libertas Brianza cambia dopo 10 anni: via Della Rosa, arriva Cominetti foto

Svolta alla guida tecnica della formazione canturina di volley maschile. Il coach che lascia con grandi risultati, quello che arriva è già stato qui. Le parole del presidente.

La Libertas Brianza ha deciso di effettuare per la prossima stagione sportiva un cambio alla guida  tecnica della formazione di serie A2 di volley maschile che passerà da coach Max Della Rosa al nuovo allenatore Luciano Cominetti. Ecco la nota ufficiale.
Si ringrazia Max Della Rosa per il lavoro incredibile svolto in 10 anni di permanenza dalla stagione 2006/ 07 sulla panchina della massima serie della società canturina. Con Max Della Rosa, la squadra canturina ha militato per 5 anni in serie B1 e per 5 anni in serie A2, raggiungendo nella stagione 2013/14  la finale per l’accesso la Superlega di serie A1, massimo risultato sportivo della società canturina. 
“Questo curriculum si commenta da solo e pensiamo che qualsiasi ruolo volesse un domani Max Della Rosa avere nella società Libertas
Brianza, avrà le porte sempre più che aperte.  Lo ringraziamo per tutto l’impegno, passione e incredibile senso altruistico e di generosità che ha dimostrato verso tutti coloro che hanno lavorato con lui e lo hanno sempre preso come esempio e nel medesimo tempo gli formuliamo il più sentito in bocca al lupo per tutte le nuove esperienze che vorrà intraprendere e che sicuramente si merita.  Salutiamo poi il nuovo coach, Luciamo Cominetti che è già stato allenatore della Libertas Brianza per 4 anni in serie B-1 dal 2001/04 e successivamente
nella stagione 2009/10 e che ha già condotto in serie A2 l’ Olimpia Bergamo nella stagione 2006/07. A  Luciano Cominetti che ritorna dopo 7 anni a far parte della famiglia della Libertas Brianza un sincero in bocca al lupo per una nuova avventura sportivache speriamo possa regalare a tutti noi nuove soddisfazioni”. Con queste parole il patron della Libertas, Ambrogio Molteni, ha salutato Massimo Della Rosa e dato il benvenuto a Luciano Cominetti.