CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

BioBlitz Lombardia: tutti esploratori della biodiversità per un giorno

Più informazioni su

Sabato 20 e domenica 21 maggio Regione Lombardia e AREA Parchi, in collaborazione con Parco Oglio Sud, la Riserva Le Bine e altre 28 aree protette aderenti organizzano il BioBlitz: Esploratori della Biodiversità per un giorno, evento di educazione naturalistica e scientifica nelle aree protette lombarde.

L’iniziativa consiste nel ricercare, individuare e possibilmente classificare, in un determinato ambiente e per almeno 24 ore consecutive, il maggior numero di forme di vita animali e vegetali. I dati raccolti saranno poi un valido strumento per il monitoraggio della biodiversità regionale.

Possono partecipare al BioBlitz adulti e bambini, accompagnati nelle loro esplorazioni da esperti naturalisti e specialisti di Università e Associazioni scientifiche. La presenza del pubblico è l’elemento fondamentale per lo sviluppo del progetto Citizen Science, che coinvolge in modo attivo i cittadini in una ricerca a carattere scientifico, contribuendo a mappare la biodiversità delle aree protette lombarde.

Ogni parco o riserva individua alcuni tratti interessanti, chiamati transetti, che vengono percorsi dagli esperti e dal pubblico, diviso in gruppi. I dati raccolti durante il censimento (foto, suoni e video) vengono inseriti direttamente nella piattaforma informatica del progetto Bioblitz Lombardia utilizzabile sia attraverso la pagina Internet www.inaturalist.org sia mediante l’app per smartphone per diversi sistemi operativi.

All’edizione 2017 hanno già aderito 30 Aree protette, tra riserve, parchi e PLIS della Lombardia che nel fine settimana organizzeranno numerose attività e visite guidate con gli esperti botanici e faunisti.

Tra i Parchi regionali sarà possibile effettuare il Bioblitz lungo i maggiori fiumi lombardi, dal Lambro all’Oglio, dal Ticino all’Adda, dal Serio al Mincio, nella montagne più alte come sull’Adamello e sulle Orobie Valtellinesi e Bergamasche, o nelle Prealpi (Spina Verde, Campo dei Fiori, Montevecchia, Monte Barro); ben rappresentati sono inoltre i parchi di pianura e quelli vicino alle grandi città (Parco Nord, Colli di Bergamo, Groane, Pineta di Appiano Gentile).

Tra i PLIS aderenti figurano il Parco Brughiera Briantea, il Parco dei Colli Briantei, il Parco del Basso Olona, il Parco del Lura, il Parco del Brembo e dei Cantoni di Lenna e il Parco del Monte Canto e del Bedesco.

Più piccole ma ricche di sorprese straordinarie sono invece le Riserve naturali. Tra quelle aderenti al Bioblitz si ricordano la Riserva Lago di Montorfano, la Riserva Torbiere del Sebino, la Riserva Bosco Fontana, la Riserva Valpredina, il Bosco didattico della Provincia di Cremona.

“Quest’anno l’iniziativa è anche riconosciuta a livello europeo e inserita negli eventi che celebrano il 25° anniversario del programma LIFE e della direttiva Habitat, approvati il 21 maggio 1992” afferma l’Assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi “in quanto riveste una duplice funzione di sensibilizzazione dei cittadini tramite un coinvolgimento diretto di conoscenza ma anche di supporto al monitoraggio scientifico, che ne favorisce e aumenta la consapevolezza sul patrimonio naturale europeo e sulle attività di protezione della natura”.

Per i programmi dettagliati di tutte le iniziative consultare il sito www.areaparchi.it, i siti dei rispettivi Enti o quello del progetto LIFE Gestire 2020 www.naturachevale.it.
Per informazioni: AREAParchi c/o Cascina Centro Parco – Parco Nord Milano
Via Clerici, 150 – 20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel. 02/241016219 – Fax 02/241016220 – E-mail: areaparchi@parconord.milano.it

Più informazioni su