CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Omicidio di Carugo, ecco il conto del Pm: a processo ex moglie ed amante foto

Lungo interrogatorio per Daniela Rho, poi la decisione del magistrato di chiedere anche per lei il rinvio a giudizio. E' ritenuta la mandante di questo delitto

Dopo il lungo interrogatorio dei giorni scorsi con il pubblico ministero Pasquale Addesso, ora la Procura di Como presenta le sue conclusioni per il delitto (ottobre del 2015) dell’architetto di Carugo Alfio Molteni: chiesto il rinvio a giudizio di Daniela Rho, la ex moglie della vittima e del suo amante, il commercialista di Inverigo Alberto Brivio, ritenuti i mandanti dell’omicidio.

cartello carugo

Con Daniela Rho – canturina, 46 anni, madre di due figlie minorenni avute dallo stesso Molteni e tuttora in carcere – il Pm vuole il rinvio a giudizio di altri tre imputati: si tratta del siciliano Vincenzo Scovazzo, 56 anni, del napoletano Giuseppe De Martino, 61 anni – entrambi ritenuti componenti del “commando” che entrò in azione nell’ottobre del 2015 –  e di Giovanni Lazzaro Terenghi, 58 anni, lecchese di Molteno, investigatore privato incaricato di costruire prove false a carico di Molteni per poterlo screditare e far si che non ottenesse l’affidamento delle figlie nella separazione in corso con la moglie.

Ora la parola passa al Gip che sarà chiamato a valutare le accuse e decidere il rinvio a giudizio o meno degli imputati.