CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Defibrillatori nelle scuole superiori di Como

Più informazioni su

Oggi in sala consigliare di Villa saporiti è stata presentata la nuova ed importante iniziativa promossa da Acsm-Agam in collaborazione con l’associazione ComoCuore nell’ambito di una campagna di sensibilizzazione sul tema della sicurezza, valore chiave per la multiutility. Acsm Agam donerà un defibrillatore semiautomatico agli istituti superiori del capoluogo che ne abbiano necessità.

ComoCuore che curerà i corsi di formazione per abilitarne l’uso ed è coordinata dall’Amministrazione provinciale, ente di riferimento per la scuola secondaria superiore.

Il defibrillatore semiautomatico è uno strumento vitale nei primissimi istanti del soccorso in presenza di una crisi cardiaca, come noto in particolare grazie alle numerose attività di sensibilizzazione promosse da ComoCuore che domani, 6 maggio, celebra al collegio Gallio  una manifestazione rivolta alla popolazione studentesca, con il supporto di Acsm Agam, partner dell’open day in cui saranno effettuate anche esercitazioni pratiche.

“Negli istituti di Como confluiscono studenti da tutti i centri del territorio – ha sottolineato il presidente di Acsm Agam, Giovanni Orsenigo – La nostra è un’operazione all’insegna del radicamento sul territorio. Nel campo dell’energia siamo un punto di riferimento e vogliamo continuare ad interpretare questo ruolo con senso di responsabilità sociale d’impresa a beneficio delle comunità locali in cui operiamo”.

“Sosteniamo e collaboriamo con assoluta convinzione alla realizzazione di questo progetto che riteniamo molto importante per la salute di tutti gli utenti delle nostre scuole superiori – aggiunge Maria Rita Livio, Presidente della Provincia di Como – Sappiamo quanto sia fondamentale in molti casi un soccorso tempestivo, che può salvare anche delle vite. Per questo ci siamo fatti interpreti, come Ente Provincia, di favorire il contatto tra Acsm Agam e Como Cuore con le nostre scuole e ci auguriamo che questa iniziativa possa essere estesa al più pesto anche agli istituti localizzati in altri centri del territorio provinciale”.

Da 32 anni ComoCuore è impegnata, con l’operazione Salvagente, in una lotta costante alla morte improvvisa, attraverso con la diffusione delle tecniche di rianimazione cardiorespiratoria e con l’implementazione della rete dei defibrillatori nel territorio provinciale e regionale, con un’azione continua di sensibilizzazione della popolazione.

“Azione che in particolare si esplica nel mondo della scuola dove la diffusione delle tecniche di rianimazione, qualora divenisse materia di studio, consentirebbe agli studenti di oggi e ai cittadini di domani di intervenire prontamente in caso di arresto cardiaco – ha sottolineato Ferrari – L’intervento di Acsm Agam ci consente di rafforzare questa attività rendendo più sicuro l’ambiente scolastico con il completamento della rete dei DAE”.

Le consegne nelle scuole cominceranno nelle prossime settimane.

 

Più informazioni su