CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Chiamatemi Giuseppe. Al Sociale presentazione del libro sulla vita di Padre Ambrosoli, medico e missionario foto

Mercoledì 3 maggio alle 18, presso il Teatro Sociale di Como verrà presentato “Chiamatemi Giuseppe. Padre Ambrosoli, medico e missionario” (Edizioni San Paolo), il libro ispirato alla vita e all’opera del chirurgo missionario che fondò in Uganda l’Ospedale e la scuola di Ostetricia oggi tra i più importanti dell’Africa orientale.

All’incontro interverranno: Giovanna Ambrosoli, presidente della Fondazione Dr. Ambrosoli e Roberto Ambrosoli, vicepresidente, Monsignor Giuliano Zanotta, Vicario generale della diocesi di Como, Padre Egidio Tocalli, successore di padre Giuseppe Ambrosoli, e il dottor Filippo Ciantia direttore uscente del Dr. Ambrosoli Memorial Hospital. Modera l’incontro Bruno Profazio, vicedirettore del quotidiano La Provincia di Como.

CHIAMATEMI GIUSEPPE è un bellissimo viaggio alla riscoperta delle virtù semplici e straordinarie di padre Giuseppe Ambrosoli” dichiara Giovanna Ambrosoli, presidente della Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital e nipote di padre Giuseppe. “Nell’emozione del 30° anniversario della sua morte e in quello dei 60 anni dalla nascita dell’Ospedale di Kalongo da lui fondati, esce il libro a lui dedicato, che ne ripercorre la vita delineandone in profondità, attraverso le molte testimonianze, le doti che lo hanno contraddistinto e per le quali ancora oggi è ricordato: l’amore e la dedizione verso gli Ultimi” conclude Giovanna Ambrosoli.

Dr. Ambrosoli Memorial Hospital

Con la prefazione del Card. Gianfranco Ravasi e la premessa del direttore del quotidiano La Repubblica Mario Calabresi “Chiamatemi Giuseppe. Padre Ambrosoli, medico e missionario” (Edizioni San Paolo) è un libro ricco di storie appassionanti e di testimonianze di chi nella vita ha incontrato padre Giuseppe e da allora non l’ha più dimenticato; scorre e avvince, grazie allo stile di Elisabetta Soglio che con Giovanna Ambrosoli ripercorre la vita coraggiosa di padre Giuseppe Ambrosoli, chirurgo e missionario comboniano al servizio degli ultimi nella travagliata Uganda.

Questa storia di dedizione al prossimo prosegue dopo la morte di padre Giuseppe grazie all’opera della Fondazione voluta nel 1998 dalla famiglia Ambrosoli e dai missionari comboniani. La Fondazione ne ha raccolto l’eredità e sostiene con assiduo impegno il Dr. Ambrosoli Memorial Hospital e la St. Mary’s Midwifery School di Kalongo, per assicurare continuità all’attività medica e di formazione a favore della popolazione locale.

Il libro “Chiamatemi Giuseppe” può essere acquistato direttamente attraverso la Fondazione Ambrosoli. Il ricavato contribuirà a proseguire l’opera di padre Giuseppe in Uganda.

Il libro è anche disponibile presso tutte le librerie San Paolo e le librerie Paoline. 

LE AUTRICI

  • ELISABETTA SOGLIO è caporedattore del Corriere della Sera e cura la sezione dedicata al Terzo settore. È membro della Consulta femminile del Pontificio Consiglio della Cultura.
  • GIOVANNA AMBROSOLI si occupa della Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital Kalongo che porta avanti l’opera dello zio padre Giuseppe Ambrosoli, nella quale riveste la carica di Presidente

Mercoledì 3 maggio, ore 18

Teatro Sociale di Como

 

Ingresso libero, si prega di confermare la partecipazione al numero 02/36558852

Dr. Ambrosoli Memorial Hospital

Il Dr. Ambrosoli Memorial Hospital è situato a Kalongo in nord Uganda, una zona rurale teatro di una sanguinosa di guerra civile e che oggi sta cercando di rinascere e ritornare alla normalità. L’Ospedale oggi serve una popolazione di circa 500.000 persone che vivono sotto la soglia della povertà e fornisce assistenza a circa 50.000 pazienti l’anno. È dotato di 271 posti letto e conta oggi 5 reparti: Chirurgia, Maternità e Ginecologia, Pediatria e Malnutrizione, Medicina Generale, TBC. È dotato di un poliambulatorio per pazienti esterni, un laboratorio di analisi e radiologia e due sale operatorie. L’Ospedale ospita inoltre un ambulatorio pre e post natale, un ambulatorio pediatrico per le vaccinazioni e il monitoraggio della crescita, l’ambulatorio HIV/AIDS e ambulatori dedicati ad alcune specifiche patologie, tra cui la tbc.

Grazie all’attività medica svolta dall’Ospedale nel periodo 2015-16, sono state effettuati:

– 22.274 ricoveri

– 28.883 visite ambulatoriali

19.654 vaccinazioni

– 15.759 cure per casi di Malaria

– 5.743 visite prenatali

– 3.465 parti

-1.790 interventi chirurgici

– 2.952 casi di pazienti HIV

Dr. Ambrosoli Memorial Hospital

La Scuola Mary’s Midwifery School viene fondata nel 1959 da padre Ambrosoli per trovare una soluzione sostenibile al grave problema della mortalità materno – infantile in Africa. Punta sulla formazione qualificata quale fattore primario per dare alle future generazioni la possibilità di un futuro autonomo anche in campo sanitario.Dalla sua nascita ad oggi la St. Mary’s Midwifery School ha qualificato oltre 1300 ostetriche. Oggi è considerata una struttura di eccellenza nella formazione medica specialistica e le sue ostetriche diplomate vengono richieste non solo nelle strutture ugandesi, ma anche in quelle di Tanzania, Kenia, Sudan, Congo e altri paesi dell’Africa sub sahariana.