CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Lavori paratie, Sacaim rinuncia al ricorso in tribunale: riparte il cantiere fotogallery video

L'azienda veneziana ha deciso di non procedere contro Regione e comune di Como. Ancora da definire la quantificazione economica. Da settimana prossima ritornano gli operai.

Niente ricorso. Niente udienza del 26 aprile. Sacaim, l’azienda veneziana che si e’ aggiudicata anni fa l’appalto per le paratie di Como (poi revocato da Infrastrutture Lombarde lo scorso mese di dicembre), ha deciso di rinunciare a procedere verso la Regione ed Infrastrutture di conseguenza ed anche il comune di Como per il cantiere delle paratie. E cosi’ i lavori di ripristino del lungolago – che il presidente regionale Maroni ha garantito saranno conclusi entro fine giugno – possono decollare da settimana prossima. Restano ancora da sgomberare i materiali della zona dei giardini a lago, a Sant’Agostino gia’ tutto portato via prima di Pasqua.

Va detto che questa rinuncia di Sacaim a procedere nel ricorso non chiude, pero’, la partita ecomonica tra azienda veneziana e gli enti coinvolti, comune e Regione ora. La quantificazione di quanto deve avere Sacaim non e’ ancora definita. Altra partita, altro tavolo tutto da definire. Di sicuro, pero’, la Regione assicura che da settimana prossima – dopo lo stop per il vento dei giorni scorsi – ritornano a Como gli operai per riprendere il cantiere con maggiore celerita’ possibile.