CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Civ superbike ad Imola: il Team Motocorsa sfiora il podio con La Marra foto

Il pilota della scuderia di LUrago con ottimo passo gara. Quarto dopo una prestazione di rilievo. Problemi rallentano Zanetti, il filippino Alberto chiude sul retro.

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola la seconda gara del CIV Superbike. Dopo gli ottimi risultati conseguiti sabato da Zanetti e La Marra, i due piloti del team Motocorsa di Lurago d’Erba oggi sono tornati in pista, determinati a fare ancora meglio, mentre per il debuttante TJ Alberto, che ieri purtroppo era caduto, l’obiettivo era quello di accumulare esperienza su di una pista sulla quale non aveva mai corso, e di puntare alla zona punti. Nel corso del secondo giro una caduta alla curva della Tosa ha coinvolto numerosi piloti, ed ha costretto la direzione di gara ad esporre la bandiera rossa. La gara è ripresa dopo una ventina di minuti, sempre sulla distanza originaria di 14 giri. Zanetti partiva molto bene ed era in lotta con Pirro e Rinaldi per la prima posizione, quando purtroppo un problema elettronico lo costringeva a rallentare vistosamente il suo passo di gara e a perdere posizioni sino a chiudere settimo.

cib superbike imola gara 2 23 aprile

La Marra era autore di un’ottima partenza, che nei primi giri lo portava a ridosso dei primi in quarta posizione. Successivamente Eddi veniva superato da Tamburini, ma gli rimaneva alle costole sino alla bandiera a scacchi, conquistando un ottimo quarto posto, ad un passo dal podio.  TJ Alberto era partito abbastanza bene e nei primi giri era attorno a ridosso della zona punti quando un problema al cambio lo rallentava. Il pilota filippino riusciva comunque a portare al traguardo la sua Panigale e a chiudere al ventitreesimo posto.

Il prossimo appuntamento con il CIV Superbike è fissato per il weekend del 20 e 21 Maggio al Misano World Circuit.

Lorenzo Zanetti :“Oggi avevamo fatto la giusta scelta di gomme e dopo la prima partenza ero a ridosso di Pirro. Nella seconda gara Rinaldi si è frapposto tra me e Pirro, ma riuscivo a tenere il loro passo e pensavo di potermi giocare la vittoria negli ultimi giri, quando è sopraggiunto un problema di elettronica che mi ha costretto a rallentare vistosamente il mio ritmo. Ho fatto del mio meglio, ma ho dovuto perdere posizioni sino a chiudere al settimo posto. A parte questo inconveniente so che possiamo lottare per la vittoria. Dobbiamo migliorare in alcuni aspetti, ma sappiamo dove intervenire e quindi sono fiducioso per le prossime gare, ad iniziare da quelle di Misano. Ringrazio i miei tecnici che mi hanno aiutato molto in questo weekend”.

Eddi La Marra : “Il risultato è stato migliore rispetto a quello di ieri, soprattutto perché Lorenzo ha avuto un problema, ma al di la della posizione finale la mia gara è andata abbastanza bene e sono soddisfatto. Sono scattato bene in entrambe le partenze, e nella seconda mi sono portato al quarto posto, subito dietro il gruppo dei primi. Non sono riuscito a riprenderli sia perché loro avevano un passo molto veloce, sia perché non mi devo dimenticare di essere stato fermo per tre anni e che quindi mi devo ancora togliere un po di ruggine di dosso. Ho bisogno di stare molto in moto per riprendere più confidenza con la mia Panigale. Ma siamo sulla strada giusta e ci manca poco ormai per poter lottare per la vittoria. Voglio ringraziare tanto la mia squadra, che mi segue molto e mi asseconda in tutto”.

Timothy J. Alberto : “Oggi ho concluso la gara e quindi è andata meglio rispetto a ieri, ma purtroppo ho avuto alcuni problemi tecnici che mi hanno costretto a rallentare il mio ritmo e a chiudere al ventitreesimo posto. Un vero peccato perché ero vicino alla zona punti, che in questo weekend era il mio obiettivo. Purtroppo sono cose che possono succedere, ma non mi demoralizzo e penso già al prossimo appuntamento di Misano. Grazie ai miei tecnici con i quali è un piacere lavorare”.

CIV Superbike – Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola
Gara 2 : 1) Pirro (Ducati) – 2) Rinaldi (Ducati) – 3) Tamburini (Yamaha) – 4) La Marra (Ducati) – 5) Andreozzi (Yamaha) – 6) Goi (BMW) – 7) Zanetti (Ducati) …… 23) TJ Alberto (Ducati)