Orrore e paura

Parigi ancora sotto attacco, in fuga i comaschi presenti per il “Ponte”

Ieri sera il terrore nella capitale francese, meta privilegiata di tanti turisti in questi giorni. E tra di loro anche decine di lariani. Chi puo' prova a tornare a casa.

Un altro attacco al cuore della Francia e della sua capitale. Ieri sera quello che sembra un lupo solitario” ha fatto fuoco – uccidendo un agente sul colpo – contro una postazione della polizia sui centralissimi Campi Elisi. E subito la capitale transalpina e’ piombata nell’incubo terrorismo gia’ vissuto nel recente passato.

A Parigi in questi giorni ci sono anche decine di comaschi, grazie anche al “Ponte” del 25 aprile. E questa notizia ha creato apprensione e panico anche perche’ la caccia al presunto complice dell’attentaore – poi ucciso a sua volta – e’ andata avanti per ore in una Parigi sotto choc e blindata. Chi ha la possibilita’, anche a costo di perdere soldi e prenotazioni, sta provando a rientrare in Italia. Stamane la capitale francese e’ ancora attonita e con impressionanti misure di sicurezza tra metro, aereoporti, stazioni e sopratutto nelle strade.

https://www.youtube.com/watch?v=G1D-cFz6YS8

leggi anche
strage di nizza italiani morti
Orrore
Anche due pensionati brianzoli tra le vittime della strage di Nizza
strage di nizza
Tremendo
L’Isis rivendica l’attacco di Nizza: ancora 31 italiani da rintracciare
gianna nannini foto notizia
Como
Gianna ricorda i Ragazzi dell’Europa morti a Nizza
strage di nizza
Orrore
Camion sulla folla, strage Isis a Nizza: paura per i comaschi in vacanza
commenta