CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Agenda elettorale molto ricca: martedi’ sera ci sono Salvini e La Russa foto

Arriva il leader della Lega Nord per salutare e lanciare nella campagna elettorale Mario Landriscina. A Sagnino dibattito sulla legittima difesa dalle 21.

Prima Salvini, poi La Russa. Un martedi’ sera con due big della politica a Como in vista delle elezioni amministrative dell’11 giugno.Si inizia con il leader della Lega Nord che i vertici lariani hanno invitato per un comizio ed un saluto ai suoi militanti alle 19 di domani sera in piazza Verdi, a fianco del teatro Sociale di Como. Salvini avra’ al suo fianco Mario Landriscina, il candidato per Como del centrodestra che lo stesso leghista ha presentato qualche mese fa alla sua prima uscita pubblica (video sotto).

Salvini sara’ poi a cena alle 21 proprio al Sociale di Como con i militanti del partito tra cui il deputato Nicola Molteni, l’assessore regionale Cappellini, la segretaria cittadina Locatelli e quello provinciale Turba.

Sempre domani sera (martedi’ 18 aprile alle ore 21,), presso il Centro Civico di Sagnino in via Segantini, il dibattito “La difesa è legittima. Sempre”, organizzato da Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. Interverranno alla serata l’onorevole Ignazio La Russa (primo firmatario della proposta di legge di Fratelli d’Italia sulla legittima difesa), Marco Butti (consigliere comunale Fratelli d’Italia), Piero Porciani (già avvocato difensore di cittadini coinvolti in casi di legittima difesa) e Giovanni Sallusti (direttore de L’Intraprendente e presidente di Fucina Liberale).

“Contro tutti gli equilibrismi e le ritrosie ideologiche della sinistra, oggi al governo sia a Roma che a Como, che non di rado degenera in atteggiamenti vessatori verso le stesse vittime di rapine e violenze, Fratelli d’Italia ritiene non più rinviabile anche nella legislazione del nostro Paese un principio basilare. Se vengono aggredite l’abitazione, la proprietà, la famiglia, gli averi o la vita di un cittadino, la difesa è sempre legittima. Qualunque annacquamento di questo principio, apre la strada a una confusione deleteria tra vittime e criminali, e noi non possiamo accettarlo”, cosi’la nota di Fratelli d’Italia in presentazione della serata a Sagnino.