CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Vuoi guadagnare in fretta? Inizia la tua attività di trader con le opzioni binarie

Più informazioni su

Lo si è letto più volte: fare soldi con le opzioni binarie è molto semplice. Questa frase non è purtroppo del tutto vera ma chi ha la volontà di imparare una nuova attività e di impegnarsi per portarla avanti può sicuramente rendere la sua attività di trader online molto remunerativa. Certo non è un lavoro per chiunque: occorre informarsi in modo regolare e costante, occupare varie ore del proprio tempo libero, avere il fegato di investire parte dei soldi che si possiedono.

Come cominciare
Per cominciare a fare soldi con le opzioni binarie è importante avere una buona conoscenza di questo tipo di attività. Iniziare leggendo questa pagina permette di avere già una buona base delle principali nozioni che riguardano questo tipo di investimenti. Occorre però fare qualcosa di più. Chi guadagna regolarmente dal trading online in genere sceglie un piccolo numero di asset e eli segue in modo quasi maniacale. Per investire nelle opzioni binarie si devono effettuare previsioni a breve termine sull’andamento delle quotazioni di un qualsiasi bene, dai titoli azionari all’oro, dal cambio tra valute fino al petrolio. Se non si conosce in alcun modo il bene in cui si investe, le probabilità di fallire sono molto elevate. Per questo il bravo trader tende a prediligere pochi asset, che conosce alla perfezione: in questo modo le sue previsioni saranno quasi sempre corrette, in una elevata percentuale di casi.

Accettare anche le perdite
Il trading con le opzioni binarie proporne un elevato guadagno; per ogni singolo affare infatti si può arrivare a guadagnare cifre pari al 90% di quanto investito. In pratica, se investo 100 euro in un’opzione binaria a 60 secondi in un minuto posso guadagnare 90 euro. Questi guadagni incredibili sono motivati da un’elevata dose di rischio, leggermente attenuata dal fatto che alcuni broker propongono un certo rientro dalle perdite, intorno al 10-15%. Se investo 100 euro su un’opzione binaria a 60 secondi e perdo, mi rimarranno in tasca solo 10 euro, riducendo ampiamente il mio capitale. Un bravo trader è colui che, a fine giornata, riesce ad ottenere una percentuale di guadagno sul suo capitale di almeno il 35%, quindi, se è partito con 100 euro, a fine giornata ne dovrà avere in tasca almeno 135. Per farlo chiaramente dovrà passare attraverso alcuni affari andati a buon fine, ma anche attraverso delle perdite. Non ci si deve scoraggiare quando gli affari non vanno come prevedevamo, perché è la regola del gioco. Se si possiede un capitale eccessivamente piccolo, diciamo inferiore ai 500 euro, conviene evitare di investire nelle opzioni binarie.

Imparare a fare trading
Il rischio che un affare con il trading online vada in perdita è elevato, ma lo si può contenere cercando di imparare le migliore tecniche di trading. Una delle principali consiste nell’apprendere la maggiore quantità di informazioni sull’asset su cui investiamo. In rete si possono trovare moltissime informazioni a su qualsiasi asset, basta leggere regolarmente alcuni siti di stampo prettamente economico, come ad esempio Investopedia, un sito totalmente dedicato alle migliori opportunità di investimento disponibili nel mondo. Come dicevamo, i trader professionisti non seguono un elevato numero di asset, ma si dedicano ad alcuni di essi, o spesso ad un singolo mercato. Quando ci si informa quindi non è necessario farlo per qualsiasi mercato, perché risulta più semplice circoscrivere l’ambito in cui si investe. Chi si occupa di Forex avrà un’elevata conoscenza delle questioni che riguardano il cambio tra valute, chi investe in titoli azionari tenderà a sceglierne solo un paio, in modo da potersi informare su tutto ciò che riguarda le singole società che li hanno emessi.

Le regole dei mercati
Chi fa trading con le opzioni binarie cerca di prevedere l’andamento delle quotazioni di un singolo asset. Spesso i mercati sono influenzati da una serie di fattori esterni, come ad esempio un cataclisma che si abbatte in una regione del mondo, o una guerra che scoppia in una particolare zona. Per questo motivo un buon metodo per rendere più accurate le nostre previsioni consiste anche nel mantenersi sempre aggiornati su ciò che avviene nel mondo. Un esempio eclatante sono le elezioni del presidente degli USA, o il referendum sulla Brexit: in queste due particolari occasioni le borse hanno evidenziato pesantemente l’appoggio degli investitori ad un particolare esito delle consultazioni. Lo stesso avviene nel momento in cui le alte cariche di uno stato fanno delle dichiarazioni riguardo all’economia del paese, o durante i bilanci consuntivi di alcune banche centrali. Se si vuole guadagnare con il trading online è importante mantenersi informati anche riguardo a questo tipo di avvenimenti, perché possono influenzare pesantemente l’andamento delle quotazioni di un qualsiasi bene. Certo ci possono essere anche casi in cui tali eventi non modificano minimamente una certa quotazione, la certezza non si può mai avere.

Più informazioni su