CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Scivola sulla parete di roccia, alpinista di Uggiate Trevano muore in Trentino foto

Si tratta di Luca Squizzato, 56 ani, titolare di una azienda florovivaistica in paese. La moglie ha lanciato l'allarme per il mancato rientro, corpo recuperato dall'elicottero 118.

Dolore e sconcerto ad Uggiate Trevano. La notizia della tragedia in Trentino che ha colpito la famiglia Squizzato continua a fare il giro del paese. Il rientro della salma di Luca Squizzato, 56 anni, non e’ ancor aavvenuto. Ieri l’elicottero di Trentino Emergenza ha recuperato il corpo dello sfortunato alpinista comasco, deceduto domenica mattina mentre si trovava all’attacco della parete Clean Climb, una salita di misto di roccia e ghiaccio, sul Monte Nero, nel Gruppo dell’Adamello-Presanella. Si tratta di una arrampicata impegnativa e molto bella per gli appassionati: Squizzato, appassionato di montagna e in posto con l’attrezzatura adeguata, sarebbe scivolato per diversi metri. Non ha avuto scampo. Era da solo quando e’ avvenuto l’incidente: colpito da una scarica di sassi e neve

Probabile che l’alpinista, originario di Varese, ma da tempo residente ad Uggiate con la famiglia – titolare di una azienda florovivaistica – abbia perso l’equilibrio ed e’ scivolato nel dirupo sottostante. A dare l’allarme ieri sera é stata la moglie dell’uomo preoccupata per il mancato rientro del marito. Squizzato lascia la moglie e quattro figlie.