Quantcast

Da Como alla Casa Bianca? Possible! Al Lucernetta l’Alex Anderson Show foto

Cosa c’è domani sera al Teatro Lucernetta di Piazza Medaglie d’Oro a Como? Sentiamolo direttamente dai due protagonisti che, da abili comunicatori quali sono, ce lo spiegano in un video
&nbsp

Come lo vedreste un italiano presidente degli Stati Uniti? Impossibile, verrebbe subito da pensare, eppure non è così. Almeno non lo è per Alessandro Nardone che ha fatto il giro del mondo come Alex Anderson, il candidato fake con cui è stato capace di sfidare Donald Trump per la nomination repubblicana conquistandosi un seguito di quasi 30.000 followers su Twitter e candidando, come suo vice, Edward Snowden, mostro sacro della privacy.

La storia trae spunto dall’ultimo romanzo dello stesso Nardone: “Il Predestinato”, di cui Alex Anderson è il protagonista. Da qui  sono nati un videoreportage che ha seguito tutte le presidenziali USA e due libri: prima “Yes Web Can” (scritto da Nardone con Carlo Cattaneo, Antonino Caffo e prefazione di Luca Rigoni) e poi “Io, Alex e Trump”, che è stato tradotto in inglese da Miriam Mazza.

Infine la case history di Alex Anderson ha ispirato Alessandro Nardone e il mental coach Francesco Fabiano (co-fondatori di Politic Manager), per realizzare lo show che domani, venerdì 31 marzo ore 21, esordirà al Teatro Lucernetta di Como con un titolo che rende perfettamente l’idea: “Possible!”

«Moltissime persone continuano a manifestare curiosità e interesse nei confronti della storia di Alex – racconta Nardone – al punto da indurci a pensare che i libri non bastino più, o che quantomeno non siano l’unico canale su cui puntare, per questo abbiamo cercato d’immaginare qualcosa in perfetto “stile Alex”, completamente nuovo e per certi aspetti rivoluzionario. Così è nato “Possible!”, uno spettacolo in cui misceliamo intrattenimento e informazione attraverso parole, video e musica».

Ecco Nardone e Fabiano come raccontano lo spettacolo a CiaoComo

possible nardone