La grande attesa

Lungolago di Como, arrivano gli operai: la Regione vuole fare in fretta

Da domani il via ufficiale del cantiere, gia' in queste ore i primi movimenti. Conclusione prevista per il 30 giugno.

Sono attesi gia’ in queste ore i primi operai al cantiere delle paratie di Como per riprendere i lavori dopo anni di fermo. La promessa e’ stata fatta dalla Regione e da Infrastrutture Lombarde che proprio in questi giorni ha spedito sul Lario i suoi dirigenti per sistemare i cartelli di avvio lavori e decidere le prime mosse. Si tratta – vale la pena precisarlo – di una sistemazione provvisoria di tutto il lungolago in attesa di quella definitiva (tra un anno). Ma gia’ fra tre mesi, in modo concreto, i comaschi potranno vedere il lago senza grate o palizzate e potranno camminare sulla passeggiata. Da qui al 30 giugno sara’ tutto ok assicurano da Milano.

I lavori saranno fatti a step. Partendo – gia’ dalle prossime ore anche se il via ufficiale e’ domani, giovedi’ 30 marzo – dalla zona di Sant’Agostino. Mano a mano che gli operai avanzeranno, saranno rimosse le grate del cantiere fermo dal 2012. Da Sant’Agostino fino a piazza Cavour entro la fine di giugno, tempo permettendo visto che anche il meteo ha un ruolo importante in questa vicenda. E dal 1 luglio il lungolago tornera’ ai comaschi. Questa la promessa. Paolo Baccolo a capo dell’Unita’ di intervento, Alessandro Caloisi il direttore dei lavori.

leggi anche
Non solo i lucchetti sul lungolago di Como: ora anche i cartelli
La novita'
Lungolago Como, non solo lucchetti: ora spuntano anche tanti cartelli
Lungolago di Como, tre mesi di tempo per ridare la passeggiata ai lariani
Il fatto
La promessa della Regione: tre mesi per ridare il lungolago ai comaschi
La seconda giornata con i lucchetti sul lungolago di como
L'iniziativa
Como, pazzesca domenica sul lungolago: in migliaia a mettere i lucchetti…
cantiere delle paratie di como, rimossa la grossa chiatta a sant'agostino
L'opera
Paratie, gara di appalto il 10 marzo:”E poi subito i lavori per il lungolago”
commenta