CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Affitti in Lombardia in aumento: Como tra le città più care in Italia

Più informazioni su

Se il 2016 si è concluso come un anno positivo per le compravendite, il mercato degli affitti si mostra più vivace e gode di buona salute, sia a livello nazionale che puntando la lente sulla sola Lombardia. Secondo l’Ufficio Studi di Immobiliare.it (http://www.immobiliare.it), nella regione i prezzi richiesti per gli immobili in affitto sono aumentati dell’1,7% in un anno. Per la locazione di un bilocale da 65 metri quadrati si arrivano a spendere 720 euro al mese, cifra che porta la Lombardia a essere la seconda regione più cara d’Italia, poco distante dal Lazio, in cui la spesa sale a 740 euro.

Guardando ai singoli capoluoghi di provincia lombardi, Milano va segnalata non solo in quanto città più cara nella regione, ma anche per il suo record nazionale rilevato sul fronte della domanda, aumentata del 3,1% in un anno. Nel capoluogo meneghino l’offerta non ha fatto così bene, seppur segnalando un incremento annuale dell’1,9%. Milano è la terza città più cara d’Italia per gli immobili in affitto, preceduta sul podio solo da Firenze e Venezia. Per un monolocale in affitto nella città della Madunina si spendono mediamente 540 euro al mese e si arriva a 1.010 euro per un trilocale.

Ma c’è un altro capoluogo di provincia lombardo nella top ten delle città italiane più care ed è Como, sesta a livello nazionale: qui si è registrato un sostanziale aumento sia nella domanda (+1.7%) sia nell’offerta (+2,6%). La spesa media per l’affitto di un monolocale è pari a 450 euro, mentre si arrivano a spendere fino a 850 euro per un trilocale.

In Lombardia la terza città più cara è Monza, dove per affittare un monolocale servono mediamente 380 euro al mese. Poco distante si trova Bergamo: qui i canoni per un monolocale si fermano in media a 360 euro e si arrivano a spendere fino a 670 euro per un trilocale.

Si mantengono su livelli simili i costi dei canoni di locazione a Varese, Lodi, Pavia, Lecco e Brescia: qui non si scende sotto la soglia dei 300 euro per affittare un monolocale. Le città più economiche in Lombardia sono risultate essere Mantova, Sondrio e Cremona, dove le cifre oscillano fra i 280 e i 250 euro al mese per un monolocale.

Più informazioni su